MONOPOLIO CITROEN Il ritiro in forma ufficiale dal WRC non ha impedito alla Citroen di vivere un weekend da protagonista sulle strade del Rally Montecarlo. Le vittorie nel WRC2 e nel WRC3 sono la conseguenza di un dominio assoluto nella classe RC2: su sei C3R5 presenti nella competizione, cinque sono giunte al traguardo nelle prime cinque posizioni. In particolare, Eric Camilli è stato il più rapido e ha vinto tra le WRC3, mentre Mads Ostberg è giunto secondo e ha trionfato tra le WRC2. Un dominio salutato ovviamente con grande soddisfazione dai vertici della casa francese.

 

ORGOGLIO FRANCESE È Didier Clément, manager di Citroen Racing per i team clienti, a tracciare il bilancio del fine settimana sulle strade del mitico Rallye Montecarlo: ''È fantastico vedere che cinque delle sei C3R5 che hanno iniziato quest'anno il Rallye Montecarlo hanno finito per monopolizzare i primi cinque posti. Nonostante le condizioni estremamente difficili, la macchina si è dimostrata solida e i nostri clienti hanno goduto di corse solide. Vorrei anche salutare il lavoro svolto da tutto lo staff tecnico. Il Montecarlo è un evento così lungo, ma tutti sono rimasti concentrati per ottenere un grande risultato per la C3R5. Sono orgoglioso del lavoro svolto da tutti i soggetti coinvolti e vorrei ringraziare i nostri partner Total e Michelin per averci permesso di supportare questi programmi WRC2 e WRC3''.


TAGS: citroën wrc Ostberg camilli rally montecarlo