Pubblicato il 26/01/2020 ore 15:00

SUL FILO DEI DECIMI È stato un Rally Montecarlo all'insegna dell'incertezza e dei distacchi calcolati in decimi di secondo che fino all'ultimo ha visto incerto il suo esito. Una grande partenza per il WRC 2020, con il successo finale della Hyundai di Thierry Neuville davanti alla coppia Toyota formata da Sebastien Ogier ed Elfyn Evans. Il belga, primo leader della gara dopo le PS in notturna di giovedì, è stato autore di una grande rimonta nelle prove speciale della domenica mattina. Dopo aver visto crescere il suo gap dai rivali nella mattina di sabato, Neuville nella PS13 ha quasi azzerato il distacco già ridotto nelle due speciale del pomeriggio di ieri e poi preso il comando fino alla prova conclusiva. Come ciliegina sulla torta di una giornata perfetta, il pilota della Hyundai ha vinto anche la power stage e, ovviamente, è anche il primo leader della classifica del campionato.

BEFFA TOYOTA Risultato finale che sa dunque di beffa per Ogier ed Evans, i quali si sono più volte scambiati la prima posizione tra venerdì e sabato. Il gallese aveva chiuso primo ieri, ma oggi ha gradualmente perso terreno, venendo scavalcato prima da Neuville e poi dall'altro pilota della Yaris, chiudendo terzo con 1''7 di distacco da Ogier. Il sei volte campione del mondo ha terminato a 12,6 secondi dallo scatenato Neuville, dovendosi arrendere anche nella power stage conclusa con lo stesso tempo al centesimo del pilota della i20. 

RETROCEDE LOEB Domenica dal sapore amaro anche per Sebastien Loeb, abbonato al quarto posto fin dalle prime speciali. Il nove volte campione del mondo è stato protagonista di un'uscita di strada nella seconda prova di giornata e solo il pronto intervento degli appassionati presenti in quel tratto gli ha permesso di riprendere la gara limitando i danni. I secondi persi in questa PS e in quella successiva sono però risultati decisivi per il suo piazzamento finale. Il francese della Hyundai è stato infatti scavalcato dalla coppia finlandese formata da Esapekka Lappi e dal talentino della Toyota Kalle Rovampera. Molto positivo il Rally Montecarlo dei due, con Lappi che salva così l'onore della Ford che aveva visto fin dalle prime battute uscire di scena dalle posizioni che contano sia Teemu Suninen sia Gus Greensmith.

FESTA CITROEN La top10 del Rally Montecarlo 2020 è completata dall'altra Toyota di Takamoto Katsuta, dal già citato Suninen che con una gran rimonta nella seconda parte di competizione ha limitato i danni dopo i problemi di surriscaldamento delle prime prove, e dalle Citroen di Eric Camilli e Mads Ostberg. Con questo risultato, i due hanno vinto rispettivamente le classi WRC3 e WRC2. La casa francese, ritiratasi ufficialmente al termine della scorsa stagione, ha monopolizzato il podio WRC3 con Nicholas Ciamin e Yoann Bonato che hanno chiuso alle spalle di Camilli.

RALLY MONTECARLO, CLASSIFICA FINALE

Pos. Pilota Auto Tempo Distacco
1 Thierry Neuville Hyundai 3:10:57.6  
2 Sebastien Ogier Toyota 3:11:10.2 +12.6
3 Elfyn Evans Toyota 3:11:11.9 +14.3
4 Esapekka Lappi Ford 3:14:06.6 +3:09.0
5 Kalle Rovampera Toyota 3:15:14.8 +4:17.2
6 Sebastien Loeb Hyundai 3:16:02.3 +5:04.7
7 Takamoto Katsuta Toyota 3:22:25.5 +11:27.9
8 Teemo Suninen Ford 3:24:28.0 +13:30.4
9 Eric Ciamilli Citroen 3:24:39.8 +13:42.2
10 Mads Ostberg Citroen 3:25:19.4 +14:21.8

TAGS: toyota hyundai ford citroën wrc loeb ogier neuville evans rally montecarlo