Pubblicato il 13/03/2020 ore 22:10

AVVICENDAMENTI AL VERTICE È scattata non senza sorprese la prima vera giornata di competizione al Rally Messico. I due piloti leader della classifica generale, e al comando dopo le prove spettacolo del giovedì, ossia Thierry Neuville ed Elfyn Evans hanno pagato lo scotto di dover partire per primi, pulendo così la traiettoria agli altri piloti. Ad approfittarne più di tutti è stato Sebastien Ogier, il quale si trova in prima posizione con la sua Toyota Yaris.

RAMMARICO TANAK Il sei volte campione del mondo è salito al comando al termine della SS4, ereditando la leadership dalla Hiunday di Ott Tanak. Il campione del mondo in carica è stato protagonista di un'uscita di strada che ha danneggiato la parte posteriore della sua i20 e che gli ha fatto perdere quasi un minuto. Al secondo posto troviamo così il sorprendente Teemu Suninen con la Ford Fiesta, staccato di nove secondi, mentre terzo è Neuville a 10 secondi.

SORDO SFORTUNATO Bene anche l'altra Ford di Esapekka Lappi, quarto a 14 secondi, davanti a Evans relegato a quasi 19 secondi. Protagonista sfortunato della mattina è stato Dani Sordo. Lo spagnolo, vincitore della SS5, ha perso oltre cinque minuti nella prova d'apertura di giornata, la lunghissima El Chocolate, dopo che il suo radiatore si è staccato, compromettendo così da subito il suo Rally Messico. La gara prosegue nella notte italiana con la ripetizione delle tre prove del mattino, più due superspeciali nell'Autodromo Shell V Power e una breve prova spettacolo cittadina.

RALLY SVEZIA, CLASSIFICA DOPO SS6

Pos. Pilota Auto Distacco
1 Sebastien Ogier Toyota  
2 Teemu Suninen Ford +9,7
3 Thierry Neuville Hyundai +10.3
4 Esapekka Lappi Ford +16.6
5 Elfyn Evans Toyota +19.1
6 Kalle Rovampera Toyota +31.4
7 Otta Tanak Hyundai +38.6
8 Gus Greensmith Ford +46.9
9 Pontus Tidemand Skoda +2:39.8
10 Nikolay Gryazin Hyundai +3:03.2

TAGS: wrc ogier Rally Messico