Pubblicato il 10/10/20

SORDO MANTIENE, SUNINEN CROLLA Il Rally d'Italia 2020 ha superato la metà del suo percorso, con 10 SS su 16 completate. Al termine della seconda mattina di competizione al comando troviamo ancora Dani Sordo, con un vantaggio di 31 secondi sul compagno di squadra Thierry Neuville che prosegue nel suo recupero dopo un avvio non eccezionale. Scompare invece dalle posizioni del podio la Ford Fiesta di Teemu Suninen, ora addirittura quinto a causa di un guasto idraulico che ha coinvolto il freno a mano.

EVANS OMBRA DI OGIER Al terzo posto sale così Sebastien Ogier, ma il francese continua ad essere tallonato dal rivale per il titolo Elfyn Evans, staccato di venti secondi e ora quarto. Al sesto posto troviamo invece Ott Tanak, risalito dopo un avvio molto lento durante il quale ha accumulato un ritardo non più colmabile dai primi cinque. Chiude la classifica dei piloti WRC il francese Pierre-Louis Loubet su Hyundai i20, il quale stamattina ha danneggiato la vettura colpendo una pianta.

ROVAMPERA CHE BOTTA! Altri due piloti che stazionavano nelle prime posizioni al termine della giornata di ieri sono usciti di classifica oggi. Il primo è Kalle Rovampera, il quale nel corso della SS8 ha distrutto la sua Toyota (foto copertina) colpendo un albero. Nessuna conseguenza fisica, ma danni troppo gravi alla Yaris per proseguire. Il secondo è Gus Greensmith, autore fin qui di una buona prestazione ma tradito da un problema tecnico nel corso del trasferimento tra la SS9 e la SS10. Nel WRC2 la leadership rimane a Pontus Tindemand, mentre nel WRC3 una foratura rallenta Oliver Solberg che cede la prima posizione a Jari Huttunen.

RALLY ITALIA SARDEGNA, CLASSIFICA GENERALE DOPO SS10

Pos. Pilota Auto Distacco
1 Dani Sordo Hyundai  
2 Thierry Neuville Hyundai +31.4
3 Sebastien Ogier Toyota +34.6
4 Elfyn Evans Toyota +54.2
5 Teemu Suninen Ford +1:00.1
6 Ott Tanak Hyundai +2:20.2
7 Pierre-Louis Loubet Hyundai +3:03.9
8 Jari Huttunen Hyundai +6:15.4
9 Kajetan Kajetanowicz Skoda +6:15.5
10 Oliver Solberg Skoda +6:20.3

TAGS: wrc rally italia