Rally Italia Sardegna 2021: aggiornamenti seconda giornata
WRC 2021

Rally Italia Sardegna: sabato da incubo per Hyundai, le Toyota ringraziano!


Avatar di Luca Manacorda , il 05/06/21

3 mesi fa - Tutti gli aggiornamenti sulla seconda giornata del Rally Italia

Colpo di scena nell'ultima speciale della mattina: Tanak colpisce una pietra ed è costretto a fermarsi, Ogier nuovo leader

DISASTRO HYUNDAI Dopo una prima giornata del Rally Italia nel segno della Hyundai, con il nuovo ordine di partenza dei piloti il sabato ha visto andare in scena la rimonta delle Toyota. Sebastien Ogier ed Elfyn Evans hanno vinto tre delle quattro speciali disputate al mattino, recuperando secondi e posizioni sui piloti della casa coreana. Per quest'ultima, però, le brutte notizie sono state ben altre. Durante la SS12, infatti, Ott Tanak ha impattato contro una pietra, danneggiando pesantemente la sua i20, tanto da essere costretto al ritiro. Un'amarezza simile a quella del Portogallo per il pilota estone, che ha ceduto così la leadership della corsa a Ogier. Il francese doveva ancora guardarsi le spalle da Dani Sordo, ma lo spagnolo ha semidistrutto la sua vettura nel corso della SS15 dopo essere finito largo in un canale di scolo, colpendo una roccia seminascosta. 

RISCOSSA TOYOTA E così, per meriti propri e demeriti (e/o sfortune) altrui sono le Yaris le protagoniste di oggi. Ogier ha approfittato dei ritiri dei rivali per salire al comando e mantenere poi agevolmente la leadership, vincendo le prime tre prove del pomeriggio prima di lasciare l'ultima a Evans. Il britannico ha 38 secondi di ritardo dal francese, ma anche un margine di 23 secondi sull'unica i20 superstite, quella di Thierry Neuville. È ormai molto staccata ma sicura del quarto posto la Yaris di Takamoto Katsuta, vittima di una doppia foratura nella SS12 e di un problema con il radiatore nella SS15, provocato dai meccanici che non avevano incredibilmente tolto la copertura prima di far ripartire il giapponese.

RITIRI E SORPASSI In giornata si sono registrati i ritiri definitivi per la Ford di Gus Greensmith e per la Hyundai di Pierre-Louis Loubet. Il francese ha perso molto terreno sempre nel corso della SS12 ed è arrivato al traguardo accompagnato da un poco confortante odore di bruciato, alzando bandiera bianca nel pomeriggio. Le quattro speciali pomeridiane portano anche al ribaltamento nella classifica del WRC2, con Jari Huttunen nuovo leader con appena tre secondi su Mads Ostberg. Il norvegese della Citroen ha perso il primo posto a causa di una penalizzazione di 1 minuto per essersi presentato tardi al check-in al termine della SS13. La colpa è di un bullone saltato e dal successivo distacco di una ruota, che ha costretto il pilota e il suo navigatore Torstein Eriksen a una riparazione d'emergenza (video sotto). Nel WRC3 comanda invece il francese Yoan Rossell su Citroen, davanti allo spagnolo Pepe Lopez su Skoda Fabia. Domani ultime quattro speciali, tra cui la Power Stage che assegna punti extra.

RALLY ITALIA SARDEGNA 2021, CLASSIFICA GENERALE DOPO SS16

Pos. Pilota Auto Distacco
1 Sebastien Ogier Toyota  
2 Elfyn Evans Hyundai +38.9
3 Dani Sordo Toyota +1:01.6
4 Takamoto Katsuta Hyundai +4:01.2
5 Jari Huttunen Toyota +8:09.6
6 Mads Ostberg Citroen +8:12.3
7 Yoan Rossel Hyundai +8:57.5
8 Pepe Lopez Skoda +9:35.3

Pubblicato da Luca Manacorda, 05/06/2021

Vedi anche
Logo MotorBox