Pubblicato il 31/07/20

SI PUNTA A CRESCERE Il mondiale rally 2020 prende forma dopo la sosta forzata causa pandemia di Covid-19 e punta ad arricchire un calendario che al momento vede già cinque appuntamenti in programma da settembre a ottobre, i quali portano il totale della stagione a quota otto. Proprio per permettere l'inserimento di nuove gare, il Rally Turchia è stato spostato di una settimana rispetto alla sua precedente collocazione e si disputerà dal 18 al 20 di settembre invece che nel weekend successivo. Nei progetti della FIA, questo permetteròà di inserire un'altra gara prima del Rally Germania, in programma a metà ottobre.

IN ITALIA A FINE OTTOBRE Al momento, la competizioni turca è la seconda dopo la lunga pausa di sei mesi. I motori si riaccenderanno infatti dal 4 al 6 settembre con la novità del Rally Estonia. Sarà il primo appuntamento dal Rally Messico, interrotto proprio dall'aggravarsi della pandemia e concluso in anticipo sabato 14 marzo. Per gli appassionati italiani, l'appuntamento clou sarà il Rally Italia Sardegna, che ha trovato nuova collocazione nel weekend del 1° novembre, lo stesso che vedrà la F1 impegnata sul circuito di Imola. Al momento, la gara isolana è la penultima del campionato 2020, che vedrà il suo atto finale in Asia, con il Rally Giappone in programma a fine novembre.

WRC 2020, CALENDARIO AGGIORNATO

1. Monte-Carlo, 23-26 gennaio
2. Svezia 13-16 febbraio
3. Messico 12-15 marzo
4. Estonia 4 - 6 settembre
5. Turchia 18-20 settembre
6. Germania 15-18 ottobre
7. Italia 29 ottobre - 1 novembre
8. Giappone 19-22 novembre


TAGS: wrc calendario rally italia