Zanardi, il figlio Niccolò racconta i progressi
Forza Alex

Zanardi, progressi e incognite: "Nessuno sa dirci cosa potrà tornare a fare"


Avatar di Luca Manacorda , il 27/04/21

7 mesi fa - Niccolò Zanardi racconta le condizioni del papà Alex

Niccolò Zanardi ha spiegato le condizioni del papà Alex, a 10 mesi dal terribile incidente con la sua handbike

DUE FRONTI Mentre dal punto di vista legale si registrano importanti novità, con la richiesta di archiviazione per l'autista del tir contro cui si è schiantato Alex Zanardi lo scorso 19 giugno, per quanto riguarda le condizioni del campione bolognese la situazione è sostanzialmente più stabile. L'ex pilota è cosciente e in grado di interagire in parte con l'ambiente esterno, sorridendo, muovendo lo sguardo o le mani, ma resta intubato per via della tracheotomia e non può dunque parlare.

VEDI ANCHE



PICCOLI PROGRESSI L'ultimo aggiornamento su Alex Zanardi è arrivato dal figlio Niccolò, raggiunto telefonicamente da Repubblica: ''Papà è cosciente già da un po’ di tempo… ormai da alcuni mesi. Piano piano le sue condizioni stanno migliorando. Sono piccoli passi. Ma lo sappiamo che è un percorso lungo, ci vorrà molto tempo. Nessuno sa dirci cosa potrà tornare a fare''.

SOSTEGNO E AFFETTO Attualmente, Zanardi si trova ricoverato a Vicenza, nell'unita gravi cerebrolesi: ''In tutti questi mesi non gli abbiamo mai fatto mancare il nostro sostegno e il nostro affetto'' ha aggiunto il figlio Niccolò. Sostegno a cui si aggiunge quello di tutta Italia, così affascinata e trascinata dall'entusiasmo di un uomo in grado di mostrarsi più forte di un destino spesso avverso.


Pubblicato da Luca Manacorda, 27/04/2021
Vedi anche
Logo MotorBox