Pubblicato il 08/10/20

NUOVA FRONTIERA DEL RALLY Opel ha abbracciato una nuova sfida, sviluppando una vettura da rally completamente elettrica da utilizzare in un campionato nazionale, la Corsa-e Rally. Nessuno ha mai organizzato una competizione rally elettrica monomarca prima d'ora e uno degli aspetti fondamentali riguarda la sicurezza. Le regole e le normative corrispondenti devono essere sviluppate in parallelo con l'auto da competizione. Opel e ADAC, come organizzatori, stanno lavorando a stretto contatto con il Deutscher Motor Sport Bund (DMSB, la Federazione Tedesca del Motor Sport) in questo processo.

DIVERTIMENTO IN SICUREZZA ''La sicurezza è sempre al primo posto in Opel'', sottolinea Marcus Lott, Opel Managing Director Engineering. ''Da un lato, i nostri ingegneri si sforzano per ottenere la massima dinamica di guida e il massimo divertimento di guida possibili per i nostri clienti - su strada così come negli stage dei rally. D'altro canto, l'attenzione si concentra totalmente sulla sicurezza. Anche in questo senso, clienti, organizzatori e tifosi possono contare su di noi nella ADAC Opel e-rally Cup. Non vediamo l’ora che arrivi la prossima stagione per vedere rally emozionanti e sicuri.''

La nuova Opel Corsa-e Rally impegnata nei test di sviluppo

STANDARD ELEVATISSIMI La Opel Corsa-e Rally si basa sul normale modello di produzione. Ciò semplifica il lavoro degli ingegneri di Opel Motorsport, dato che la Corsa-e soddisfa già gli altissimi standard europei per l’approvazione dei veicoli omologati. Ulteriori normative specifiche per le competizioni stabilite dalla FIA e dalla DMSB servono a migliorare ulteriormente la sicurezza. Nel sottoscocca di Opel Corsa-e Rally, l'acciaio ad alta resistenza protegge i 18 moduli batteria, che a loro volta sono installati in un involucro. Inoltre, la vettura è dotata di una piastra protettiva in alluminio dello spessore di cinque millimetri.


TAGS: opel ADAC Opel Corsa e-Rally Cup