Autore:
Marco Borgo

DOMINIO ASSOLUTO È stato un week end perfetto quello che ha vissuto Raffaele Marciello a Macao. L’italiano ha dominato la sessione di qualifica, la gara di qualifica e la ‘main race’ aggiudicandosi la FIA GT World Cup, la coppa del mondo GT disputatasi in prova unica sulle strade della città cinese. Alla guida della Mercedes AMG GT3 del team Gruppe M, Marciello non ha concesso niente agli avversari, salendo sul tetto del mondo.

BATTUTI I PILOTI PORSCHE Il tutto ad un anno esatto dalla vittoria del titolo nella serie Sprint del campionato Blancpain GT. Il pilota ufficiale del marchio della stella ha tenuto dietro di sé due scalpitanti piloti Porsche: Laurens Vanthoor ed Earl Bamber. Il primo voleva a tutti i costi mettere le mani nuovamente sul trofeo che vinse nell'edizione del 2016 quando, ironia della sorte, finì a ruote all’aria e la gara fu sospesa mandando su tutte le furie Bamber che lo seguiva.

La partenza del Macau Grand Prix 2019

FONDAMENTALE IL VIALa partenza è stata la chiave del mio successo – ha spiegato Marciello a fine gara – lo è stata alla domenica come lo è stata nella gara di qualifica del sabato. Sapevo che se fossi riuscito a mantenere la prima posizione, poi sarebbe stato molto difficile per gli altri superarmiE così è andata. Sono estremamente felice per questa mia prima vittoria a Macao, la attendevo e la stavo preparando da molto tempo. Con questa affermazione ho dimostrato cosa sono capace di fare al massimo livello di questo sport. Ringrazio il team GruppeM e la Mercedes per la macchina perfetta. Questa sera (domenica, ndr) festeggeremo questo successo!

POCA FORTUNA PER GLI ALTRI MERCEDES È stato invece un week end difficile per gli altri due piloti ufficiali Mercedes: Edoardo Mortara e Maro Engel. Il primo, già vincitore in più occasioni quando difendeva i colori dell’Audi, ha pagato la tamponata ricevuta nella gara di qualifica che lo ha poi costretto a risalire dal fondo alla domenica. Partito invece dalla corsia box Maro Engel.


TAGS: mercedes macao amg Marciello Mortara GruppeM Vanthoor GT World Cup