Autore:
Simone Dellisanti
COPPIA CONFERMATA Il team BMW Team Italia scalda i motori in vista della partenza del Campionato Italiano Gran Turismo 2017. Ancora una volta a guidare gli istinti della BMW M6 GT3 ci penseranno Stefano Comandini e Alberto Cerqui che, nella giornata di ieri all’autodromo di Imola, sono scesi in pista per una sessione di test in vista della 15^ edizione della serie tricolore.
 
VOGLIA DI MIGLIORARE Il Campionato Italiano Gran Turismo prenderà il via il 29 e 30 aprile prossimi proprio dal tracciato Enzo e Dino Ferrari. “Oggi a Imola è stata una giornata molto positiva – ha dichiarato Comandinisono felice di essere stato confermato assieme a Cerqui come pilota ufficiale BMW, anche perché l’impegno di BMW Italia quest’anno è cresciuto e abbiamo grandi possibilità di miglioramento rispetto alla scorsa stagione. La vettura ha subito degli aggiornamenti importanti di cui abbiamo già oggi sentito gli effetti e ora cercheremo di concentrarci sui tempi, soddisfacenti ma certamente migliorabili. La vettura ha un potenziale maggiore, è più maneggevole e più guidabile rispetto a quella dello scorso anno. Ora la BMW M6 GT3 ha fatto enormi passi avanti grazie al lavoro dei nostri meccanici. Cercheremo di farci trovare pronti per il primo appuntamento della stagione a Imola, anche se il tracciato non si addice molto alla nostra vettura.”
 
IN ATTESA DELLO STARTE una bella notizia, essere stato confermato ancora una volta pilota ufficiale BMW mi riempie di orgoglio – ha tenuto a precisare Cerqui. "I tecnici di Monaco hanno lavorato sodo durante l’inverno e i risultati si sono visti oggi. La vettura ha avuto molti aggiornamenti ed è migliorata in maniera sensibile rispetto a quella del 2016; oggi abbiamo provato anche la nuova configurazione delle gomme e cercato un assetto abbastanza bilanciato con le nuove coperture. Che dire, siamo molto soddisfatti, è stato fatto un bel passo in avanti rispetto allo scorso anno, ma oggi, tenuto conto che in pista c’eravamo solo noi, non abbiamo riscontri cronometrici da paragonare a quelli di altri team, tuttavia ritengo che quest’anno potremo lottare per le posizioni di vertice.”

TAGS: bmw m6 gt3 bmw driving experience bmw team italia Alberto Cerqui comandini stefano circuito imola