Incidente Zanardi: assolto l'autista del camion
Forza Alex

Zanardi, la Procura archivia la posizione del camionista: nessuna colpa


Avatar di Luca Manacorda , il 23/07/21

2 mesi fa - Nessuna responsabilità attribuibile al camionista a Marco Ciaccia

Accolta la richiesta della stessa Procura, contro cui si era opposta la famiglia di Zanardi

SENTENZA DI ASSOLUZIONE La richiesta di archivazione presentata nello scorso aprile dal procuratore capo di Siena, Salvatore Vitello, e dal sostituto procuratore Serena Menicucci, titolari dell'inchiesta sull'incidente che ha visto coinvolto nel giugno del 2020 Alex Zanardi sulla strada provinciale 146 tra San Quirico d'Orcia e Pienza è stata accolta dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Siena, Ilaria Cornetti. Non viene dunque attribuita alcuna responsabilità colposa a Marco Ciacci, il conducente del camion contro cui si è schiantato l'ex pilota di F1 e atleta paralimpico. Il 45enne era indagato per il reato di lesioni colpose gravissime.

VEDI ANCHE



FAMIGLIA CONTRARIA La famiglia di Alex Zanardi si era opposta alla richiesta di archiviazione, anche se fin dalle prime ricostruzioni era emerso come l'incidente fosse avvenuto quasi sicuramente per un'invasione di corsia da parte del bolognese, che aveva perso il controllo della sua handbike mentre partecipava alla staffetta di solidarietà ''Obiettivo Tricolore''. Nel frattempo, il campione paralimpico dopo aver subito un grave trauma facciale prosegue con caparbietà la sua lunga e lenta riabilitazione, come raccontato nelle scorse settimane dalla moglie Daniela.


Pubblicato da Luca Manacorda, 23/07/2021

Tags
Vedi anche
Logo MotorBox