Pubblicato il 07/10/20

TEAM AMBIZIOSO Il team Bahrain Raid Xtreme ha completato una coppia di piloti di grandissimo valore in vista della prossima Dakar, in programma a gennaio. Allo spagnolo Nani Roma, due volte vincitore della competizione, si affianca nientemeno che Sebastien Loeb. Il francese, nove volte campione del mondo rally, ha partecipato a quattro edizioni tra il 2016 e il 2019, con un secondo posto finale come miglior risultato. L'obiettivo sarà dunque quello di ottenere quella vittoria sempre sfuggitagli.

VETTURA TUTTA NUOVA Il team BRX gode del sosteno del Regno del Bahrain e fornirà un sostegno di primo livello ai suoi piloti. Il team principal è David Richards, volto noto del motorsport e in particolare del WRC, e porterà l'esperienza della sua Prodrive nella preparazione delle vetture. Loeb e Roma avranno a disposizione una vettura appositamente sviluppata per la competizione, la Dakar Rally T1, una quattro ruote motrici alimentata da un motore V6 benzina da 3.500 cc. Questa macchina sta venendo sviluppata dalla metà del 2019 e dovrebbe essere presentata ufficialmente in autunno.

GRANDI OBIETTIVI Loeb, 46 anni, ha commentato così la sua nuova avventura: ''BRX ha grandi ambizioni per il Rally Dakar 2021 e sono entusiasta di far parte del viaggio con questa squadra. C'è un'enorme quantità di esperienza in ogni area del team: Prodrive, i migliori in campo, il record di successi di David Richards e la ricca storia del Bahrain nel motorsport. Questa combinazione è difficile da rivaleggiare e sono fiducioso che andremo sulle dune come forti contendenti alla Dakar del prossimo anno''.


TAGS: loeb dakar