Autore:
Federico Sardo

IL RECORD DI BENTLEY CONTINENTAL GT Il 30 giugno Bentley Continental GT ha battuto il record per le auto di serie alla celeberrima cronoscalata di Pikes Peak, infrangendo il record precedentemente segnato da Porsche 911 Turbo S. Questa volta a far segnare il record sul cronometro è stata la Continental GT guidata dal pilota neozelandese Rhys Millen, specialista di questo percorso e già tre volte campione. Il tempo è stato di 10 minuti, 18 secondi e 5 decimi, sorpassando così di 8,4 secondi quello di Porsche 911 Turbo S che, con il pilota David Donner, si era “limitata” a un comunque impressionante 10 minuti, 26 secondi e 9 decimi. La velocità media sui 20 km del percorso è stata di 112 km/h.

LA STESSA DELLA CONCESSIONARIA (QUASI) Con questo record, Bentley stabilisce il miglior tempo per un’auto di serie nella cronoscalata di Pikes Peak, andando ad affiancare quello che già aveva conquistato lo scorso anno sempre nella mitica cronoscalata della montagna del Colorado con Bentayga nella categoria SUV (lì il tempo è stato di 10 minuti, 49 secondi e 9 decimi). La regola, per quanto riguarda la categoria delle auto di serie, prevede che, a parte qualche intervento relativo alla sicurezza come l’aggiunta del roll cage e di sedili più adeguati (e relative cinture), la macchina debba essere esattamente la stessa che si può acquistare in concessionaria. Si tratta quindi di un modello che presenta motore W12 da 635 CV e 900 Nm e cerchi in lega da 22”.

PIKES PEAK, UNA GARA MITICA 156 curve per 20 km, con una partenza a 2.830 metri sul livello del mare e 4.300 m all’arrivo, quella di Pikes Peak è comunemente considerata la gara in salita più bella del mondo. Non c'erano probabilmente modi migliori di festeggiare il centenario Bentley, che cadrà precisamente il 10 luglio. La Casa di Crewe non a caso ha deciso di apporre anche un bel 100 sulla calandra della Continental GT che ha sancito il record.

LE DICHIARAZIONI Il pilota Rhys Millen ha dichiarato: “Un’incredibile gara al termine di una settimana fantastica. La sfida contro la natura è stata molto dura, ma la Continental GT ha tenuto duro e ora siamo i numeri uno”. Mentre Brian Gush, direttore di Bentley Motorsport, dice: “Questo nuovo record prova ancora una volta che lo spirito d’intraprendenza e il desiderio di espandere i limiti della performance rappresentano il cuore pulsante di Bentley, nonché la straordinaria versatilità della Continental GT”.


TAGS: bentley bentley continental gt record porsche 911 porsche 911 turbo s pikes peak