Autore:
Simone Dellisanti

SE MAOMETTO NON VA ALLA MONTAGNA...Alonso, ex Ferrarista ora ai servigi della McLaren in Formula Uno, è in procinto di trasferirsi sulle monoposto che corrono sugli ovali americani, le Indycar. Il campionato americano conta 17 gare che mischiano tracciati cittadini ai tracciati ovali, numericamente inferiori rispetto alle 22 gare presenti in F1 ma che, comunque, richiedono un certo grado di preparazione e una buona dose di allenamento continuo e costante per poterle portare a termine tutte, magari raggiungendo il gradino più alto del podio.

CON ANDRETTI In attesa della bandiera verde che darà inizio alla prossima stagione a stelle e strisce, Fernando Alonso ha ben pensato di inframezzare il suo campionato di F1 con alcuni test a bordo della monoposto preparata dal team Andretti Motorsport, la squadra corse che l'ha seguito da quando lo spagnolo ha deciso di provare questa nuova avventura.

MEGLIO DELLA F1 L'asturiano ha fatto qualche giro in Alabama sul Barber Motorsport Park per ritrovare un pò di confidenza dopo la Indy500: "E' stata una buona giornata di test" ha dichiarato Fernando Alonso, "abbiamo provato sia in condizioni di bagnato, intermedie che sull’asciutto, quindi ho un quadro completo di come si comporta la vettura in differenti condizioni. Amo la Indycar", ha continuato il pilota della McLaren, "qui è più facile tentare il sorpasso rispetto alle competizioni di F1. Sono felice di aver fatto ulteriori test e sono pronto per questa nuova avventura".


TAGS: fernando alonso indycar andretti motorsport