Pubblicato il 16/07/20

RITORNO ALLE RUOTE COPERTE Non è un debutto, per chi ben si ricorda, ma un ritorno alle ruote coperte quello che attende Nico Hulkenberg quando tra un mese salirà sull'abitacolo di una Lamborghini Huracan GT3 schierandosi al via dell'ADAC GT. Per diversi anni al via del mondiale di Formula 1, il tedesco nel 2015 si presentò al via della 6 ore di Spa nel FIA World Endurance Championship e alla successiva 24 ore di Le Mans da pilota ufficale Porsche nella classe LMP1. Pur schierato su una terza vettura, Hulkenberg vinse la corsa affiancato da Nick Tandy ed Earl Bamber creandosi, per certi versi, un immagine di pilota di altri tempi capace di gareggiare contemporaneamente in Formula 1 e nell'endurance.

AL VIA NELL'ADAC GT Hulkenberg prenderà parte al week end di gare dell'ADAC GT, serie tedesca per vetture Granturismo, che nel fine settimana del 15-16 agosto disputerà la seconda tappa di campionato. Nico ha già disputato un test a bordo della vettura che sarà schierata dal team mcchip-dkr. Altre due sessioni di prove sono in programma prima del week end del Nurburgring. Hulkenberg condividerà la vettura nelle due gare da 60' con Dieter Schmidtmann, pseudonimo di Danny Kubasik.

EX DI FORMULA 1 Pur non avendo colto vittorie, la militanza di Hulkenberg in Formula 1 si è protratta per nove anni. Debuttante con la Williams nel 2010 da campione alla prima stagione della GP2, il 33enne ha poi guidato per Force India, Sauber e Renault fino alla passata stagione. Quattro volte campione di kart, nel 2008 ha trionfato nella competitiva Formula 3 euroseries mentre nel 2007 si è laureato campione dell'AutoGP (serie monoposto per vetture con i colori delle varie nazioni, ndr). Agli esordi in monoposto, nel 2005, ha vinto la Formula BMW spinto dal costruttore tedesco.


TAGS: lamborghini nurburgring gt3 f1 Hulkenberg adac gt