La sorprendente previsione di Norris su McLaren e Haas
F1 2022

Norris si aspetta di lottare contro la Haas più che contro la Ferrari


Avatar di Luca Manacorda , il 15/03/22

2 mesi fa - In casa McLaren si mantiene un profilo basso dopo i test invernali

In McLaren si mantiene un profilo basso dopo i test invernali e Norris sottolinea la crescita della Haas, nuova possibile rivale

TEMPI DA INTERPRETARE I test invernali 2022 non hanno certo aiutato a stabilire una gerarchia ben definita tra i team, con prestazioni che lasciano pensare a possibili rimescolamenti dei valori in campo tutte però da confermare nel corso del primo weekend di gara, in programma questa settimana sempre sul circuito di Sakhir, in Bahrain. Tra i risultati più sorprendenti ci sono i due exploit della Haas, classificatasi prima e seconda nelle ultime due giornate con due tempi realizzati a fine giornata, nelle ore aggiuntive concesse dopo il ritardo con cui l'aereo cargo della scuderia americana era arrivato in Medio Oriente martedì notte. Prestazioni ''drogate'' dalle condizioni generali (temperatura più fresca, pista più gommata) e da un carico di benzina minima o reali prove dei passi in avanti della squadra che prima di tutte ha iniziato a lavorare sul progetto 2022, sacrificando completamente lo sviluppo della monoposto 2021?

F1 2022, test Bahrain: Lando Norris (McLaren) F1 2022, test Bahrain: Lando Norris (McLaren)

DUBBI MCLAREN Una squadra uscita dai test invernali con molti punti di domanda è invece la McLaren, classificatasi terza e quarta nel mondiale Costruttori nelle ultime due stagioni ma tutt'altro che certa di riuscire a confermarsi a quei livelli nel 2022: ''Non abbiamo idea di dove ci troviamo esattamente, forse siamo quarti, forse no'' ha dichiarato a riguardo il team principal Andreas Seidl. Non molto ottimista neppure Lando Norris, l'unico pilota del team sceso in pista nella sessione di prove in Bahrain a causa della positività al Covid di Daniel Ricciardo: ''Al momento direi che ci sono tre squadre che sembrano più veloci delle altre, ma tra le restanti la differenza non è così grande dalla McLaren alla Haas''.

F1 2022, test Bahrain: Mick Schumacher (Haas) F1 2022, test Bahrain: Mick Schumacher (Haas)

HAAS FIDUCIOSA Riguardo la scuderia americana, Norris ha aggiunto: ''La Haas ha ben impressionato, il che è una grande sorpresa visto quanto erano indietro lo scorso anno. Penso che dovremmo essere pronti a sfidarli sia in qualifia sia in gara''. Una previsione davvero sorprendente, che si sposa con le considerazioni di Mick Schumacher: ''Non abbiamo guidato quanto avremmo voluto, ma si tratta di essere veloci o meno, e siamo veloci!''. Il team principal Gunther Steiner mette però in guardia la sua squadra, dopo i problemi di affidabilità emersi nei test: ''Se l'ultimo giorno di test fosse stato un gran premio, ci saremmo ritirati tre volte''.


Pubblicato da Luca Manacorda, 15/03/2022
Tags
Gallery
Logo MotorBox