Hamilton e Vettel, campioni del mondo a servizio del sociale
F1 2021

Prosegue l'impegno nel sociale della coppia Hamilton-Vettel


Avatar di Luca Manacorda , il 09/10/21

2 settimane fa - I due iridati si schierano sempre di più a favore di alcune battaglie

I due iridati si mostrano sempre più interessati ad affrontare temi di tipo sociale e politico

CAMPIONI NEL SOCIALE Rispetto al recente passato, quando i piloti di F1 raramente affrontavano tematiche esterne al mondo del motorsport, sembra che un maggior attivismo stia coinvolgendo i protagonisti del Circus. In particolare, a guidare questo trend sono due dei nomi più importanti e dal curriculum più pesante, ossia Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. Negli ultimi anni i due iridati si sono spesso spesi a favore di cause legate alla salvaguardia dell'ambiente o ai diritti sociali, provocando anche qualche malumore nella politica dei paesi ospitanti i gran premi. L'esempio più chiaro a riguardo è quanto accaduto lo scorso luglio in Ungheria, quando i due si sono pubblicamente schierati a favore della comunità LGBTQ+, messa nel mirino da un discusso disegno di legge.

IL CAMBIAMENTO DI LEWIS Anche il weekend del GP Turchia ha visto Hamilton e Vettel protagonisti sotto questo punto di vista. Il pilota della Mercedes, che giovedì si è presentato in circuito con gonna e borsellino, ha raccontato la sua evoluzione personale in un'intervista al quotidiano Suddeutsche Zeitung: ''Quando sono entrato in Formula 1, non ero pieno di rispetto nemmeno per gli altri piloti. Ero un cecchino da quattro soldi. Arrivavo per vedere il sangue. Sono arrivato a un punto in cui sono disposto a rischiare la mia carriera se aiuta. Ad esempio, per salvare una vita. O per stimolare le menti di chi è al potere ad avviare un cambiamento che aiuterà le persone – le persone che i potenti dovrebbero effettivamente servire''. Lontano dai circuiti, Hamilton sta investendo tempo e denaro in associazioni che si battono per promuovere la diversità, l'equità e l'inclusione: ''Cerco di non essere uno che parla molto. Voglio agire e guidare sviluppi positivi, ma non sono Superman. Non posso salvare il mondo da solo''.

VEDI ANCHE



F1, GP Turchia 2021: Lewis Hamilton (Mercedes) F1, GP Turchia 2021: Lewis Hamilton (Mercedes)

SEB PER GLI OCEANI A raccogliere l'appello di Hamilton c'è senz'altro Vettel. Lo scorso anno, il tedesco si presentò in Turchia con un casco a favore dell'uguaglianza. L'iniziativa ebbe notevole eco, soprattutto perché il presidente turco Recep Erdogan non è propriamente visto come un esempio di democrazia e tolleranza. Per l'edizione 2021 del GP Turchia, Vettel si è invece concentrato sull'ambiente e in particolare sulla salvaguardia degli oceani. Presentando la livrea speciale del suo casco (foto copertina), il tedesco ha dichiarato: ''Più del 70% della Terra è coperto da oceani. Sono l'origine di tutta la vita. È un habitat molto sensibile e dobbiamo proteggerlo. Ad esempio, ogni anno finiscono negli oceani più di otto milioni di tonnellate di plastica, oltre ad acque reflue tossiche. Abbiamo urgente bisogno di un cambiamento di mentalità e dobbiamo unire i nostri sforzi per salvare il nostro pianeta blu. Ed è per questo che ho dedicato un design speciale per il casco di questo fine settimana per sensibilizzare tutti e farci pensare ai nostri oceani''.

RISPETTO RECIPROCO Hamilton e Vettel, spesso rivali in pista ma ormai legati da un solido rapporto di rispetto e amicizia, sono ormai accomunati da questo impegno sociale e il britannico ha voluto sottolineare i meriti del tedesco: ''Sebastian è caratterizzato da molta compassione ed empatia. Non è concentrato solo su se stesso per essere il miglior pilota''.


Pubblicato da Luca Manacorda, 09/10/2021
Tags
Vedi anche
Logo MotorBox