Autore:
Giulio Scrinzi

IL CIRCUS IN CITTÀ Quando i cittadini di Adelaide le hanno viste passare la notte scorsa devono aver pensato che stessero sognando: com'è possibile che tre monoposto di Formula 1 stessero girando nella città australiana, tra l'altro sotto la pioggia? In realtà tutto era stato organizzato con lo scopo di filmare un video promozionale per il prossimo Adelaide Motorsport Festival, evento in programma per l'inizio di dicembre dove troveranno spazio proprio queste tre bellezze appartenenti al passato nostalgico del Circus iridato.

LARGO ALLA NOSTALGIA Le tre vetture che hanno scorazzato per Adelaide la scorsa notte erano una Arrows A21 del 2000, una Footwork FA15 del 1994 e una Benetton-BMW B186, guidate da tre stelle del Campionato V8 Supercars, nell'ordine da Josh Keane, Tim Slade e Cameron Waters. Ovviamente non hanno girato da sole per le strade della cittadina australiana, dal momento che erano scortate da una Holden Dealer Team A9X Torana e dal tre volte Campione del Mondo SBK Troy Bayliss, in sella a una Ducati Panigale R.

ATMOSFERA SURREALE A proposito di questa esperienza, sentiamo il commento di Tim Slade, che ha avuto l'opportunità di testare la vecchia Footwork di Fittipaldi e Morbidelli: “Guidare una monoposto per le strade di Adelaide alle 10 di sera e sotto la pioggia è stato surreale, sembrava di essere in un sogno. Abbiamo fatto una sessione di 20 minuti con l'obiettivo di girare piano, tuttavia l'acqua sulle strade era il terreno ideale per cadere nella trappola dell'aquaplaning. Inoltre continuavo a chiudere e aprire la visiera del mio casco per cercare di capire dove stavo andando senza bagnarmi completamente la faccia. In ogni caso è stata un'esperienza fantastica, da rifare!”.
 


TAGS: formula 1 f1 F1 2017 formula 1 2017 adelaide motorsport festival formula 1 adelaide f1 adelaide