Autore:
Antonio Albertini

WOLFF STUPITO Il motore Ferrari rimane al centro dei pensieri dei rivali. Questa volta è il turno di Toto Wolff che, pur senza accusare la casa di Maranello di pratiche scorrette, sottolinea come il vantaggio di prestazione della power-unit italiana sia sorprendente: "Con i regolamenti stabili, è insolito vedere tali differenze. La Ferrari schiaccia tutti sul dritto in questo momento. È molto difficile compensare questo deficit sul resto del circuito. È una situazione che dobbiamo superare" ha dichiarato all'Equipe.

TELAIO E STRATEGIA Non potendo colmare questo gap a livello di motore, la Mercedes deve provare a percorrere altre strade: "C'è un certo divario che è quasi impossibile colmare ora, quindi dobbiamo assicurarci di portare un ottimo telaio in pista, capire le gomme e scegliere la giusta strategia di gara - ha aggiunto Wolff - È in queste aree che si trovano le nostre opportunità. Ma, chiaramente, date le prestazioni del loro motore non ci aspettiamo di dominare le prossime gare".

F1 GP Singapore 2019, Marina Bay, Lewis Hamilton (Mercedes) insegue Charles Leclerc (Ferrari)

PIANO 2020 È in particolare da dopo la sosta estiva che i rapporti di forza tra Ferrari e Mercedes sono cambiati, con la Rossa che ha conquistato tutte e quattro le pole position con Charles Leclerc e sfiorato il poker anche nelle vittorie, sfumato in maniera beffarda a Sochi. Wolff ha spiegato come dietro a questo ribaltamento di ruoli ci sia anche il lavoro in ottica 2020, iniziato in maniera massiccia dalla Mercedes: "La Ferrari sta certamente facendo alcuni passi in avanti, mentre noi non abbiamo avuto aggiornamenti per un po'. Forse abbiamo lasciato qualcosa per strada, ma alcuni nostri risultati sono stati deludenti anche a causa della strategia. Questo era il piano, perché dobbiamo distribuire le risorse nel miglior modo possibile".


TAGS: ferrari mercedes formula 1 Hamilton wolff leclerc f1 2019