Autore:
Antonio Albertini

COPPIE MOLTO DIVERSE Da quando Lewis Hamilton è arrivato alla Mercedes, stagione 2013, sono due i piloti che ha avuto come compagni di squadra: Nico Rosberg e Valtteri Bottas. Con il primo, una volta sua grande amico, è nata un'accesa rivalità che ha infiammato le stagioni dal 2014 al 2016, terminate con due titoli mondiali per il britannico e uno per il tedesco. Con il secondo è nato invece un rapporto di grande stima, favorito da un'assenza quasi totale di battaglie in pista dovuta a una netta definizione delle gerarchie all'interno del box.

F1 2016: Nico Rosberg e Lewis Hamilton sul podio del GP Abu Dhabi

L'ANALISI DI MAX Nelle ultime sei stagioni, comprendiamo anche l'attuale ormai ampiamente segnata, la Mercedes ha sempre conquistato la doppietta di titoli iridati, a testimonianza di una superiorità scalfita solo per brevi tratti dalla Ferrari. Una situazione che ha permesso ad Hamilton di collezionare record su record e sulla quale ha posto l'attenzione Max Verstappen: "Nel corso degli anni, Lewis non ha avuto i migliori compagni di squadra possibili - ha dichiarato Verstappen al Telegraph - Se hai la macchina giusta puoi battere tutti. Lewis è un pilota straordinario e uno dei migliori ad aver corso in F1, ma ha anche avuto la miglior vettura e, quando hai la monoposto dominante, l'unico con cui stai davvero combattendo è il tuo compagno di squadra".

BINOMIO ESPLOSIVO Il nome di Verstappen, non del tutto soddisfatto della competitività garantita dalla Red Bull, è stato spesso accostato a quello della Mercedes e una potenziale coppia da sogno con Hamilton è stata fortemente caldeggiata da Bernie Ecclestone. A riguardo, Verstappen è stato piuttosto chiaro: "Se succede succede, ma non è qualcosa che sto sognando".


TAGS: mercedes formula 1 red bull f1 Hamilton rosberg verstappen bottas