Pubblicato il 21/03/2020 ore 14:25

CONTATTI PERICOLOSI A inizio marzo, le frequentazioni mondane di Lewis Hamilton avevano portato il sei volte campione del mondo a incontrare l'attore britannico Idris Elba. Alcuni giorni fa, il 47enne ha annunciato di essere risultato positivo al test sul coronavirus, pur non manifestando i sintomi della malattia. Per questo, lui e la moglie Sabrina sono attualmente in quarantena. Quando si è diffusa la notizia, la preoccupazione che anche Hamilton potesse aver contratto il virus è cominciata a salire.

LEWIS TRANQUILLIZZA Quest'oggi, tramite i suoi profili social, è stato lo stesso pilota della Mercedes a tranquillizzare i suoi tifosi: ''Ehi ragazzi, spero che restiate tutti positivi e che vi riusciate a mantenere occupati e in salute. Ci sono state alcune speculazioni sulla mia salute, dopo che sono stato a un evento in cui due persone sono in seguito risultate positive al coronavirus. Volevo farvi sapere che sto bene, mi sento bene e mi alleno due volte al giorno. Ho zero sintomi e sono passati 17 giorni da quando ho visto Idris. Sono stato in contatto con lui e sono felice di sapere che sta bene. Ho parlato con il mio medico e ricontrollato se avessi bisogno di fare un test, ma la verità è che c'è un numero limitato di test disponibili e ci sono persone che ne hanno bisogno più di me, specialmente dato che non ho mostrato alcun sintomo. Quindi, quello che ho fatto è stato rimanere isolato la scorsa settimana, in realtà da quando sono state cancellate le libere del venerdì mi sono tenuto a distanza dalle persone''.

LE RACCOMANDAZIONI Hamilton, che nei giorni scorsi ha postato dei video dove ricorda l'importanza di lavarsi bene le mani, ha poi aggiunto: ''La cosa più importante che tutti possono fare è rimanere positivi, prendere le distanze sociali meglio che si può, isolarsi se necessario e lavarsi regolarmente le mani con acqua e sapone per almeno 20 secondi. Grazie per tutti i messaggi. Vi invio positività e amore da lontano. Restate al sicuro''. Da questo fine settimana, anche la Gran Bretagna sta adottando importanti misure di riduzione delle interazioni sociali nella speranza di limitare il contagio, dopo che nel paese si sono ormai raggiunti i 4.000 casi di coronavirus.


TAGS: f1 Hamilton Coronavirus