Autore:
Simone Dellisanti

ANCORA LORO I soliti ignoti: Paolo Andreucci e Anna Andreussi, insieme a Peugeot Sport Italia, trionfano nel 41esimo Rally Il Ciocco e Valle del Serchio. Con la vittoria di oggi, Andreucci ha portato a casa per ben otto volte la coppa del vincitore. Di certo non poteva esserci inizio migliore per inaugurare la stagione targata 2018 del CIR, il Campionato Italiano Rally.

GLI AVVERSARI Seconda posizione assoluta per la sorpresa del weekend, ossia l'ottimo equipaggio formato da Andrea Crugnola e Danilo Fappani con la Fiesta R5 di Ford Racing. Crugnola ha ottenuto questo prestigioso risultato mantenendo un ritmo elevato che gli ha consentito di realizzare il miglior tempo anche in quattro prove speciali. Terza piazza per Simone Campedelli accompagnato, sul lato del passeggero-codriver, dalla new entry Tania Canton sulla Ford Fiesta R5 di Orange1 Racing portata in gara dalla Vieffecorse. Questa, per Campedelli, è una terza posizione che sa quasi di vittoria visto che è arrivata dopo ben due forature! Quarto posto per il giapponese Takamoto Katsuta con la Ford Fiesta R5. Quinta piazza, infine, per Rudy Michelini con la sua Skoda Fabia R5 della P.A. Racing.

BUTTA MALE Il Rally Il Ciocco è stato un weekend difficile per molti. I più sfortunati sono stati Umberto Scandola e Guido D'Amore, l'equipaggio che ha portato in pista la Skoda Fabia R5 all’esordio con gli pneumatici Dmack. Il pilota veronese non ha potuto terminare la gara a causa di un incidente (una toccata) a metà giornata che l’ha costretto al ritiro. Destino simile per Marco Pollara e Giuseppe Princiotto che all'esordio nella categoria che conta del CIR, la R5. I due Leoni anno dovuto lasciare la Peugeot 208 T16 (la stessa guidata da Andreucci) al parco assistenza a causa di un sasso finito nel radiatore dopo un testacoda a un tornante.

LE CLASSIFICHE Classifica Assoluta Rally del Ciocco: 1.Andreucci-Andreussi (Peugeot 208 T16 R5) in 1:46'02.0; 2.Crugnola-Fappani (Ford Fiesta R5) a 20.8; 3. Campedelli-Canton (Ford Fiesta R5) a 29.7; 4. Katsuta - Salminen (Ford Fiesta R5) a 1'37.8; 5.Michelini-Perna (Skoda Fabia R5) a 1'40.0; 6.Arai-Macneall (Ford Fiesta R5) a 1’44.6; 7.Rusce-Farnocchia (Ford Fiesta Evo II R5) a 2'50.1; 8.Panzani-Pinelli (Ford Fiesta R5) a 4’29.9; 9.Gryazin- Fedorov (Skoda Fabia R5) a 4’51.6; 10.Santini-Romei (Skoda Fabia R5) a 6’26.9.

CIR Assoluto: 1.Andreucci 15 punti; 2.Crugnola 12; 3.Campedelli 10;3. 4.Michelini 6; 5.Rusce 4.

CIR Asfalto: 1.Crugnola 15; 2.Michelini 12; 3.Rusce 10; 4.Panzani 8; 5.Santini 6.

CIR Costruttori: CIR Costruttori: Ford 20; Peugeot 15; Skoda 8.

CIR 2RM: 1.Ferrarotti 15; 2. De Tommaso 12; 3.Canzian 10; 4.Nerobutto 8.

CIR Junior: 1. Ciuffi 15; 2.Mazzocchi 12; 3.De Tommaso 10; 4. Trevisani 8.


TAGS: peugeot Peugeot 208 T16 R5 cir 2018 rally ciocco 2018