Autore:
Simone Dellisanti
TUTTI I CONTENDENTI Al via del CIR 2018 si contano ben 25 vetture R5 iscritte, decisi a fare bene fin dal rally Il Ciocco e motivati anche dal nuovo Campionato Italiano Rally Asfalto, al quale sono davvero molti i pretendenti. L’uomo da battere, sulle sue strade di casa, rimane Paolo Andreucci, con Anna Andreussi e la Peugeot 208 T16, ormai con la stella cucita sulla tuta in virtù del decimo scudetto tricolore. Pronto a raccogliere il confronto un vero plotone di talenti ormai noti.
 
OBBIETTIVO: IL TITOLO A partire dal veronese Umberto Scandola con D’Amore sulla Skoda Fabia R5 e il cesenate Simone Campedelli con Tania Canton (Ford Fiesta R5), oltre ai siciliani Andrea Nucita, sempre affiancato da Vozzo (Hyundai i20), e il campione Junior uscente Marco Pollara con Princiotto (Peugeot 208T16). Quindi Antonio Rusce navigato da Farnocchia (Ford Fiesta Evo II) e il toscano Rudy Michelini con Perna (Skoda Fabia R5). E ancora quattro giovani di spessore, tutti al volante di Ford Fiesta, come il varesino Andrea Crugnola con l'esperto bresciano Fappani, il molisano Giuseppe Testa con Bizzocchi, il lariano Kevin Gilardoni insieme a Bonato, e il lucchese Luca Panzani navigato da Pinelli. Molti anche i piloti che si presenteranno a Forte dei Marmi su una Skoda Fabia. A partire dal pilota locale Federico Santini, come Simone Bertolotti e Leopoldo Maestrini, ma anche Alessio Profeta e Luca Artino a chiudere la numerosa “flotta” di R5.
 
JUNIOR TEAM Nutrita anche la pattuglia dei contendenti del Campionato Italiano Rally Junior, cominciando dai due portacolori di Aci Team Italia: Damiano De Tommaso e Tommaso Ciuffi. Il varesino e il toscano saranno al volante di Peugeot 208 R2. A dargli del filo da torcere si candidano in molti: Lorenzo Coppe, Andrea Mazzocchi, Davide Nicelli, Alessandro Nerobutto, Stefano Strabello, Jacopo Trevisani
 
CATEGORIA 2WD E MONOMACA  Altro confronto da tenere d'occhio sarà quello offerto da Ivan Ferrarotti, Emanuele Rosso, Nicola Fiorillo e il giovane Riccardo Canzian, che si sommano agli stessi De Tommaso e Nerobutto nella sfida per il Campionato Italiano Due Ruote Motrici. Di notevole interesse sicuramente la presenza dei trofei monomarca, che portano alla ribalta sempre vecchie conoscenze e nuovi piloti emergenti: Clio R3T e Twingo R1 Top per quanto riguarda casa Renault e il Suzuki Rally Trophy. Ad arricchire l’elenco anche i partecipanti al Campionato Regionale.

TAGS: cir 2018 cir 2018 team