Diesel rimappati, piovono maxi multe. 10 milioni a due officine
Tuning

Diesel rimappati: 10 milioni di multa a due officine, ecco dove


Avatar di Lorenzo Centenari , il 08/09/22

3 settimane fa - Negli USA la manipolazione delle emissioni può costare molto caro

Dai Costruttori alle società indipendenti. Oggi negli USA la manipolazione delle emissioni allo scarico può costare molto caro

Trucchi le emissioni? Occhio, ti mando in rovina. Che il dieselgate, da tempo, non frequenti più le prime pagine dei quotidiani, non significa che sottotraccia la questione sia risolta una volta per tutte. Specie in USA, dove è caccia grossa ai trasgressori. E dai grandi Gruppi industriali, ora le autorità orientano il fuoco verso le officine. Due società di tuning di motori diesel con sede nel Michigan sono state appena colpite con sanzioni civili per il loro ruolo nella produzione, vendita e distribuzione di dispositivi di manipolazione delle emissioni nocive. A lasciare a bocca aperta è soprattutto l'entità delle sanzioni stesse: 10 milioni di dollari.

LA STANGATA Riporta la pubblicazione The Oakland Press come le attività Diesel Ops LLC e Orion Diesel LLC, di proprietà di tale Nicholas Piccolo, siano state ritenute da un tribunale in violazione del Clean Air Act per il loro coinvolgimento con i famigerati defeat device per l'abbattimento delle emissioni allo scarico il 29 agosto scorso, violazione scoperta per la prima volta nel dicembre 2021 e relativa ad attività del 2013. Le officine incriminate avrebbero confezionato spesso e volentieri pacchetti che includevano sia l'hardware necessario per rimuovere i sistemi anti-emissioni, sia una messa a punto del software che consente ai veicoli, in questo caso camion, di utilizzare una configurazione a ''respirazione libera''. Per la mancata risposta alle iniziali richieste di informazioni da parte dell'EPA, l'Agenzia di Protezione Ambientale, il titolare rischia anche una sanzione personale di oltre 450.000 dollari. Cifre sufficienti a scoraggiare anche il più temerario (e il più facoltoso) dei maghi delle elaborazioni illegali.

VEDI ANCHE



CACCIA GROSSA Maturata esperienza con il dieselgate Volkswagen, negli ultimi tempi l'EPA ha continuato a intensificare i suoi sforzi legali contro la comunità del tuning diesel: il contrasto ai dispositivi di manipolazione delle emissioni dei veicoli rientra attualmente tra le sei iniziative nazionali di conformità dell'agenzia. In tutto il Paese, gli specialisti di defeat device sono in allerta. In Europa e in Italia non si ha notizia di provvedimenti giudiziari di simile entità, ma il caso scuola negli Stati Uniti è da mettere i brividi e non si sa mai, vista quale ostilità, anche dalle nostre parti, è montata ultimamente nei confronti del povero diesel.


Pubblicato da Lorenzo Centenari, 08/09/2022
Tags
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox