DICHIARAZIONE DI AUTONOMIA Con dedica ai suoi crudeli detrattori. Darà anche dei problemi, la Tesla Model 3. Ma non ti lascia a piedi, non a causa della scarsa autonomia. Tesla accredita la propria avveniristica berlina di 350 km di percorrenza con una singola ricarica, distanza che cresce a 500 km in presenza di batterie long range. Ebbene, il presidente del Tesla Club Sean Mitchell ha esplorato i confini delle proprietà dell'auto elettrica: quasi 1.000 km (975 km) con un solo ciclo di ricarica, per un viaggio della durata di 32 ore. Non è il record assoluto, ma è pur sempre una dimostrazione di forza degna di un prodotto come Model 3 che - nel bene e nel male - non può che essere considerato straordinario. E Musk a twittare come un bambino.

CHI VA PIANO... Come è riuscito Mitchell (copilotato dallo youtuber Erik Strait) a guidare così a lungo la sua Tesla? Non certo maltrattando il pedale dell'acceleratore, tant'è vero che la velocità media registrata nel corso della elettro-maratona ha oscillato dai 30 km/h ai 55 km/h. Condizioni difficilmente ripetibili nell'uso quotidiano, ma qui l'intento era succhiare dalla Model 3 ogni singola goccia di potenziale dinamico. Nemmeno l'aria condizionata è mai stata attivata: Mitchell e il suo collega di avventura hanno dovuto sopportare in abitacolo temperature fino a 42°, non proprio una passeggiata di salute. Ma l'importante, ripetiamo, era centellinare ogni singolo kWh dei 66 stoccati all'interno delle batterie, non giungere a destinazione freschi come rose.

ANSIA DA RICARICA, ADDIO i diceva della relatività del record. Lo scorso anno, una Tesla Model S P100D di proprietà di Tesla Club Italy traguardò la soglia iperspaziale di 1.078 km tra una ricarica e quella successiva. Anche se a detenere il Guinness World Record è in realtà un prototipo di BMW Serie 5 opportunamente modificato per stabilire il primato di autonomia: 1.600 km, come percorrere la Mille Miglia in auto elettrica senza mai dover sbloccare lo sportello della presa di corrente. Tornando alla Model 3 formato pile Duracell: se lo scopo dell'impresa era quello di guarire il pubblico dalla contagiosa range anxiety, obiettivo raggiunto. Anche senza pareggiare un simile chilometraggio, almeno ora sai di poter abbandonare la città senza il terrore di restare a secco.


TAGS: auto elettrica tesla tesla model 3 Tesla Model 3 autonomia Tesla Model 3 batterie