Autore:
Lorenzo Centenari

TRA I DUE LITIGANTI Per la serie: non è detta l'ultima parola, ma nel frattempo ci mettiamo avanti. L'accordo siglato dall'Alleanza Renault-Nissan con Waymo, la compagnia di proprietà di Alphabet (la holding che controlla Google) specializzata in tecnologie per l'auto a guida autonoma, con le trattative di fusione tra Renault ed FCA è legata a filo doppio. Perché è proprio con Waymo che Fiat Chrysler, almeno negli Stati Uniti, sta accelerando lo sviluppo di self driving car e di servizi robotaxi. Sin qui partner privilegiato della tech company della Silicon Valley, ora FCA non sarà più interlocutore esclusivo. Né testa di ponte, per Renault-Nissan, per accedere ai segreti a guida autonoma custoditi nei labotatori di Mountain View. Non è poco.

SCACCO MATTO Quella dell'Alleanza appare insomma come mossa dall'alto valore strategico. Nell'attesa di conoscere se con FCA la fratellanza verrà un bel giorno sancita, oppure no, Renault-Nissan inizia a dialogare con un soggetto che nell'ipotetica fusione tra i due Gruppi avrebbe senz'altro recitato un ruolo di primo piano. Francesi e giapponesi a buon punto sull'auto elettrica, un po' meno rispetto alla controparte italoamericana nella corsa all'autonomous driving. Ostacolo in buona misura dribblato: resta fuori dall'operazione il tema di una maggior penetrazione nel mercato Usa, ma su quell'aspetto, chissà non si presentino altre strade. Nel senso di percorsi alternativi al contratto con FCA.

L'ACCORDO IN PILLOLE Speculazioni a parte, il patto tra Waymo e Renault-Nissan consiste in una partnership di natura esclusiva su tutti gli aspetti relativi ai servizi di mobilità autonoma per il trasporto delle persone e la consegna delle merci in Francia ed in GiapponeIn un secondo momento, comunicano in coro i due nuovi alleati, potranno essere presi in considerazione altri mercati, ad esclusione della Cina. "L’occasione ideale per portare la tecnologia del nostro Waymo Driver anche sulla scena mondiale", sostiene il Ceo di Waymo John Krafcik. "Una partnership - questo il commento del dg Renault Thierry Bolloré - che accelera il nostro impegno in materia di creazione di nuovi servizi di mobilità autonoma sui nostri mercati chiave". "Con il piano a medio termine M.O.V.E 2022 - dichiara infine il Ceo di Nissan Hiroto Saikawa - proseguiamo il nostro progetto teso a piazzarci tra i primi fornitori di mobilità futura". Messaggi ad FCA?


TAGS: fca guida autonoma Alleanza Renault Nissan waymo fca renault