Pubblicato il 14/09/20

COLLEZIONISMO (NON) PER TUTTI Si sa, quando si parla di Porsche ai facoltosi appassionati si… chiude la vena perché è un fatto innegabile che la Casa tedesca produca auto ricche di fascino e tanto desiderabili. Un esempio? La moderna 911 Turbo (Serie 993, 3,6 litri biturbo, 408 CV, prima turbo a trazione integrale, vi dice niente?...) è una fra le più ricercate, di quelle che lasciano un segno indelebile nella testa di un cultore del marchio. Tuttavia, non c’è dubbio che ci sia una vera e propria passione per le Porsche d’epoca. Al di là delle classiche (ingiustificate?) bolle speculative legate alla Casa di Zuffenhausen, auto come la 912 o la sanguigna RUF CTR2 sono solo alcuni esempi di Porsche divenute delle vere e proprie leggende su quattro ruote.

Porsche 356 Speedster: un restauro perfettamente riuscito

LA 356 SPEEDSTER UN’ICONA DA SOGNO Ma una Porsche classica che ha scatenato per decenni l'immaginario collettivo dei fan è la 356 Speedster. Un'auto che solo il nome è leggenda, guidata da celebrità come Steve McQueen e Janis Joplin. Chi ne ha una sa perfettamente cosa tiene in garage, impossibile o quasi trovare un esemplare. Comprarlo, poi, è una vera impresa viste la rarità e le richieste economiche.  La Porsche 356A Speedster del 1958, che vi mostriamo in queste immagini, ne è una prova. Un esemplare raro e perfettamente restaurato, in vendita presso l’atelier del preparatore francese Serge Heitz.

Porsche 356 Speedster: l'elegante profilo con la capote ripiegata

UN ESEMPIO DI PERFETTO RESTAURO C’è da dire che in questo universo del collezionismo d’alto lignaggio ci sono anche i detrattori delle Porsche restaurate, ma questa 356A è stata ripristinata in maniera impeccabile, con l'aggiunta di alcuni raffinati aggiornamenti OEM+. All’ esterno si può notare la presenta di un paraurti in stile GT, ruote in magnesio uguali a quelle dell’epoca, ma ci sono anche freni a disco e barre stabilizzatrici irrobustite. Ulteriori piccoli ritocchi completano magnificamente l'auto, che ritrova l’antico splendore grazie a uno scarico Carrera centrale, fari fendinebbia, prese d'aria brunite e un paio di griglie metalliche a protezione dei fari principali. Gli interni non sono da meno, con l'aggiunta di uno splendido volante in legno e alluminio e rivestimenti in pelle marrone chiaro. Infine, l’auto è accompagnata dal suo rarissimo hardtop, ma che può essere sostituito da un soft-top per godere delle giornate di sole e viaggiare a “cielo aperto”.

Porsche 356 Speedster: l'abitacolo riportato agli antichi splendori

DOPPIO MOTORE E DOPPIA ANIMA Ma il restauro non si è limitato ai lavori di carrozzeria e tappezzeria, perché la 356A è accompagnata non da uno, bensì due motori, che le regalano personalità ben distinte. Il primo è stato riportato alle specifiche originali e sarà perfetto per un utilizzo, diciamo così, più tradizionale durante le sgroppate su strada accompagnati dal vellutato soffio del vento, mentre il secondo è stato preparato con specifiche più “robuste” per superare i maltrattamenti delle numerose manifestazioni in cui il fiero proprietario potrà sfoggiare un simile gioiello, come le gare di regolarità oppure qualche rievocazione di rally storico.

Porsche 356 Speedster: l'auto è venduta con due motori

LE PAROLE DEL RESTAURATORE Il creatore Serge Heitz dice di questa Porsche 356A: “La Speedster fa parte del mito Porsche con la sua linea elegante e raffinata. È anche la più leggera delle 356 e regala un gusto unico nella guida. Preparata in questo modo, non può che evidenziare il suo carattere sportivo e il suo stile unico, che renderanno felice il suo proprietario se la vorrà usare regolarmente o, più semplicemente, coccolarla nel suo garage”. Curiosi di sapere quanto costa questo pezzo da collezionismo? Serge Heitz non ne ha rivelato il prezzo, ma è sufficiente digitare le magiche paroline Porsche 356 Speedster su internet per iniziare a fantasticare. Viste le cifre che vengono regolarmente battute nel corso delle aste più famose (300/400.000 euro), non saremo certo noi a svegliarvi! Anzi, continuate a sognare…


TAGS: porsche porsche speedster Porsche 356 Speedster porsche 356 speedster restauro porsche 356 speedster heitz porsche 356 a speedster