Autore:
Marco Congiu

SI O NO Lamborghini, dopo il lancio del SUV Urus, è attesa ad una nuova generazione di supercar. Ma una Lamborghini elettrica vera e propria, quando potrebbe arrivare? Secondo Maurizio Reggiani, Responsabile Tecnico dell'azienda di Sant'Agata, «forse mai».

I PERCHÈ Sono diverse le ragioni della messa in forse di Reggiani ad una Lamborghini elettrica. «Il nostro obiettivo è di realizzare automobili supersportive con prestazioni uniche, parametri che non possono esistere in termini di energia e potenza con le attuali batterie» commenta l'ingegnere ad Automotive News Europe. Un pacco batterie, per le specifiche di Lamborghini, deve essere in grado di garantire una velocità minima di 300 km/h ed essere capace di completare tre giri al Nurburgring Nordschleife.

MADE IN USA Lamborghini ha avviato una partnership con il Massachussetts Institute of Technology della durata di tre anni, tempo in cui i ricercatori si impegneranno a realizzare la componentistica necessaria per batterie altoprestazionali. Nel 2019 si dovrebbero vedere i primi frutti della collaborazione, 

QUESTIONE DI FEELING Per quanto un'auto elettrica possa essere performante, ci sono sensazioni umane che difficilmente potranno essere rimpiazzate. Il canto di un V12 aspirato e lo scoppiettio durante le cambiate sono solo due degli aspetti su cui Lamborghini non intende fare compromessi, al momento.  


TAGS: lamborghini lamborghini aventador lamborghini urus lamborghini huracan