Autore:
la redazione

SUCCESSO La Fiat 500L ha riscosso sin dal debutto del 2012 un buon successo di vendita. Con il più classico dei restyling di metà carriera, l’erede della Multipla cambia pelle e sostanza, rivelando tre anime ben distinte: 500L Wagon, 500L Cross e 500L Urban, rispettivamente adatte alle famiglie che hanno bisogno di spazio, vista la possibilità di averla anche a 7 posti. Ma andiamo con ordine.

ALLE FAMIGLIE NUMEROSE La Fiat 500L Wagon restyling è un’auto più grande di quanto in realtà non sia. Lunga 4,38 metri, cioè circa 20 in più rispetto alle altre due versioni, sostituisce la prima 500L Living del 2012. Il bagagliaio, caratteristica essenziale dato il nome che porta, è di 638 litri: non male veramente! E ve lo dice chi ha fatto il viaggio Milano – Francoforte in quattro adulti con valige, trolley e borsoni dei cineoperatori al seguito. Il resto degli interni, invece, sono Made in Fiat: tanta sostanza con pochi fronzoli. Plastiche croccanti e pensate per durare si trovano un po’ dappertutto, mentre comodi i sedili in pelle dell’allestimento Lounge.

NOVITA' DEL RESTYLING Buono anche il sistema di infotainment Uconnect, che offre la possibilità di mirroring per iPhone grazie ad Apple CarPlay. E, viste le dimensioni non slim, abbiamo anche la telecamera posteriore per aiutarci in manovra. Esternamente, poi, la fiat 500L restyling 2018 non ha subito drastici cambiamenti: squadra che vince, non si cambia. La fanaleria anteriore è stata lievemente modificata, come il disegno della mascherina. Al posteriore non ci sono stravolgimenti, mentre lateralmente si vedono die bandelle cromate che corono lungo la parte bassa.

COME SI GUIDA LA WAGON? Non chiedete alla 500L Wagon 2018 di essere un’auto sportiva. Lo sterzo è morbido il tanto che basta per non affaticare, ma ugualmente preciso. Il motore in prova, il 1.6 MJT da 120 CV, forse è anche fin troppo esagerato per un’auto come questa. Un consiglio? Il 1.3 MJT da 95 CV, se non fate troppi km e voleste risparmiare qualcosa in fase d’acquisto e di mantenimento, è quello che fa per voi. Per il resto, buona l’insonorizzazione anche alle alte velocità – le autostrade di Angela Merkel si prestano bene a questi test – ed i consumi nel misto non superano mai i 6,5 l/100 km, anche quando abbiamo particolarmente fretta.


TAGS: fiat nuova fiat 500l fiat 500L wagon speciale 500L 2017 nuova fiat 500l wagon