PIÙ O MENO Il segno più, ma è un segno più con asterisco. Il recupero della domanda di auto anche ad ottobre 2019, che con 156.851 vetture immatricolate registra una crescita del +6,7% rispetto alle 147.039 di ottobre 2018, è infatti influenzato dalla debolezza dello stesso mese dello scorso anno, che fece registrare una diminuzione del 7,2%. Si attenua in ogni caso la dinamica negativa del cumulato, ora in calo del -0,8% a 1.624.922 unità, verso le 1.638.784 del periodo gennaio-ottobre del 2018. Una legge di Bilancio che penalizza le auto aziendali allunga infine ombre sul 2020.

CANALI A ottobre avviene una modesta ricaduta degli acquisti dei privati (-1,0%), mentre continua a crescere il noleggio, con un balzo del 19,0% dei volumi, spinti dal forte aumento del lungo termine. Rimbalzano anche le vendite a società (+22,9%).

CARBURANTI Prosegue l’espansione della benzina (+17,6%), d’altro canto non cessa la forte contrazione del diesel: -13,3% nel mese, che peggiora al -20,8% al netto del noleggio, con il 35,8% di quota, mai così in basso dal 2001. Il Gpl recupera (+1,8%), mentre quasi quadruplicano le vendite di auto a metano, che salgono al 2,9% di quota a ottobre. Le ibride toccano le 12.500 unità nel mese, in crescita del 42% (7,9% di quota). Nettamente positiva infine la dinamica delle auto elettriche (+59% l’incremento dei volumi a ottobre, + 108% nel periodo gennaio-ottobre): la quota nel mese è dello 0,6%, mentre è dello 0,5% nei 10 mesi.

CATEGORIE Nel mese di ottobre tutti i segmenti registrano variazioni positive, con l’eccezione delle citycar, che perdono l’8,4% dei volumi. Oltre alla (solita) ottima performance dei crossover (+25,7%), da segnalare anche l’aumento delle cabrio e spider (+13,7%) e delle coupé (+12,2%).

MARCHI Nel complesso il Gruppo FCA totalizza nel mese 34.054 immatricolazioni (-2,3%), quota mercato del 21,7%. Andamento positivo per i soli brand Lancia (+8,2%) e Jeep (+0,8%). Tra i best seller, molto bene Volkswagen (+36,9%), Dacia (+33,7%) e Peugeot (+9,1%). Fiat Panda sempre in testa tra i modelli più venduti (10.910 unità), alle sue spalle Lancia Ypsilon (4.846) e Toyota Yaris (3.763). Completano la top 5 Fiat 500X (3.451) e Citroen C3 (3.377).

SECONDA MANO Infine, dall’analisi del mercato dell’usato si evince il netto calo dei trasferimenti di proprietà al lordo delle minivolture, che hanno registrato -6,1% a circa 397.000 unità rispetto alle quasi 423.000 di ottobre 2018. Nei primi 10 mesi la diminuzione è del 5,0%, a 3.528.619 passaggi.


TAGS: auto elettrica mercato auto 2019 bonus malus 2019 immatricolazioni 2019