Autore:
Lorenzo Centenari

LASCIA. NO, RADDOPPIA In vacanza, ma con l'auto nuova. Dai dati diffusi oggi dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, in agosto le immatricolazioni aumentano del 9,5%: 91.551 veicoli, circa 8.000 unità in più su base tendenziale. Stabile invece il cumulato dei primi otto mesi del 2018, con 1.365.947 immatricolazioni contro 1.366.881 da gennaio ad agosto 2017 (-0,07%).

CANALI DI VENDITA Nel cuore dell'estate, a trascinare il mercato è il canale del noleggio: +31,3%, in crescita di oltre 3 punti base, fino al 19,3% del totale vendite. Il dato è frutto della media tra la performance del lungo termine (+35%) e la flessione del 17,5% del breve termine. Leggero incremento per le vendite a società (+3,2%), che nel mese si attestano al 24% di share.

ALIMENTAZIONI Dopo la fuga di massa dei mesi scorsi, a rialzare la testa è anche il diesel, che cresce del 6,2% grazie a noleggio e società, mentre flette ancora dell’8,5% tra i privati. Al contrario, se le auto a benzina aumentano del 7,7% è proprio sulla scia degli acquisti dei privati (+25%), mentre fra le società è crollo verticale (-34,5%). Sempre grazie al noleggio, bene metano (+4,1%) e soprattutto Gpl (+25,6%), mentre prosegue il magic moment delle auto ibride (+33,1%) ed elettriche (+93,9%), per quanto i numeri siano in questo caso ancora trascurabili (190 unità). 

CARROZZERIE Ad agosto aumentano le vendite nei segmenti B (+12,8%), C (+20,9%) e alto di gamma (+60,3%), mentre le citycar flettono del 13,9%, il segmento D dell’1,9% e il segmento E del 15,5%. A gonfie vele crossover e fuoristrada, cresciuti rispettivamente del 40% e del 30,4%, coi primi che superano il 30% di quota di mercato. In calo tutte le altre carrozzerie, fatta eccezione per le multispazio (+11%) e le sportive (+6,3%).

GRUPPI Il Costruttore nazionale totalizza nel complesso 24.835 immatricolazioni (+2,6%), con una quota di mercato del 27%. Tra i brand FCA, andamento particolarmente positivo per Alfa Romeo (+66,6%) e Jeep (+137,8%). Bene anche Ferrari (+23,5%) e Maserati (+14,3%). Tra i top player esteri, +5,9% per il Gruppo PSA, -0,1% per Volkswagen, +76% il Gruppo Renault, +13,8% Ford. La Losanga beneficia in particolare dell'exploit di Clio, primo modello in assoluto con 4.402 immatricolazioni. A seguire, Fiat Panda (3.379) e Jeep Compass (3.002).

AUTO USATE Il mercato secondario registra infine nel mese di agosto una flessione del 4,6% con 260.485 auto trasferite, comprensive delle minivolture (i trasferimenti temporanei a nome di un operatore in attesa della rivendita a cliente). Il cumulato dei primi 8 mesi archivia a sua volta un calo del 2,9% (2.952.574 passaggi).


TAGS: diesel mercato auto auto elettrica fca mercato auto 2018