Autore:
Marco Congiu

MADE IN CINA Dalla Cina arriva l'ultimo clone in fatto di auto. Stavolta è toccato alla Lamborghini Urus venire copiata: il primo SUV di Sant'Agata Bolognese ha un gemello con gli occhi a mandorla, la Huansu Hyosow. E ovviamente sapremmo quale scegliere tra le due.

SCHIZZO E OPERA D'ARTE La Huansu Hyosow C60, questo il nome della copia cinese, ha un look che si avvicina molto a quello della nuova Lamborghini Urus: il frontale presenta poche differenze rispetto al Super SUV italiano, con l'introduzione di una coppia di fari fendinebbia. Lateralmente le linee sono meno tese, mentre al posteriore i rimandi alla Urus sono evidenti. Ovviamente, però, del carattere del SUV Lamborghini c'è ben poco in questo clone.

QUANTO COSTA La Lamborghini Urus ha un prezzo di partenza di 209.143 euro. La Huansu Hyosow, invece, parte da una cifra nettamente inferiore: 15.570 euro, fino a toccare un massimo di 23.335 euro per la versione full-optional. Esatto, dieci volte in meno rispetto alla Urus. E ci sarà il suo motivo.

POTENZA, QUESTA SCONOSCIUTA Partiamo dai dati tecnici della Urus: il SUV Lamborghini è spinto da un motore da 4.0 litri V8 biturbo da 650 CV, capaci di garantire all'auto uno scatto da 0 a 100 km/h in 3.6 secondo e una velocità massima di 305 km/h. Chi volesse aprire il cofano di una Hyosow C60, invece, troverebbe un poderoso 2.0 litri a benzina da ben 195 CV. Prestazioni ignote, ma saranno sicuramente da urlo. Un po' come l'auto.  


TAGS: lamborghini lamborghini urus huansu hyosow