Pubblicato il 15/04/21

RICARICA SMART! Nel Regno Unito debutta il servizio di ricarica domestica intelligente per auto a batterie e:PROGRESS di Honda. Una soluzione interessante che consente una gestione dell’energia elettrica domiciliare ancor più accurata. e:PROGRESS sfrutta infatti un caricabatterie connesso e un software avanzato sviluppato dall’azienda britannica Moixa. Quest’ultimo imposta un programma di “rifornimento” che si basa sulle esigenze del cliente e consente all'auto di essere sempre adeguatamente caricata e pronta all’uso. La modifica dei parametri delle sessioni di ''rabbocco'' si gestisce tramite l'apposita app per smartphone e:PROGRESS.

RISPARMIO IN BOLLETTA Il software di Moixa seleziona i momenti più indicati per caricare l’auto, le cui batterie si ripristinano utilizzando energia “pulita” fornita da Octopus Energy e proveniente da fonti rinnovabili (qui la visione di Bosch sul futuro dell'auto elettrica). Ciò permette ai clienti di accedere a tariffe più convenienti, individuando le ore di picco della rete nazionale in cui il kWh generalmente ha prezzi più alti. L’acquisto e l'installazione della Wallbox Honda Power Charger S+ (un caricabatterie ad alta potenza da parete fino a 22 kW trifase e 7,4 kW monofase) viene eseguita dagli esperti di British Gas. Il sistema sfrutta la connettività 4G e si collega in automatico all’app e:PROGRESS e si può gestire comodamente da remoto. Honda sostiene che il suo nuovo servizio di ricarica intelligente faccia risparmiare qualcosa come 475 sterline (circa 550 euro) all'anno rispetto a una tariffa a canone fisso.

Honda e:PROGRESS il servizio al via nel Regno Unito

IL FUTURO È GIÀ QUI Progettato dalla divisione Energy Solutions di Honda, il servizio e:PROGRESS rappresenta un vero punto di svolta in termini di sistemi di ricarica, un passo fondamentale verso la messa in commercio di Honda Power Manager. Quest’ultimo è un sistema bidirezionale da veicolo a rete che consente di impiegare l’elettricità per la ricarica delle BEV (Battery Electric Vehicle), permettendo allo stesso tempo di restituire corrente alla rete domestica per bilanciare la gestione quotidiana dell’elettricità e favorire un uso più attento delle energie rinnovabili. In Italia, la Casa giapponese vende la Wallbox Honda Power Charger S+ come accessorio a pagamento per chi acquista la sua piccola citycar a batterie Honda-e (qui la video comparativa con 500 full-electric).


TAGS: honda Honda e:PROGRESS Honda auto elettrica