Guida al preventivo assicurazione RC Auto online: come risparmiare
Guida pratica

Preventivo RC Auto, tutto quello che c'è da sapere


Avatar Redazionale , il 28/07/22

1 settimana fa - Di persona o - ancora più comodo - dai siti web delle compagnie. Mini guida al preventivo RCA

Di persona o - ancora meglio - dai siti web delle compagnie. Quali dati personali, quali garanzie accessorie scegliere: guida al preventivo assicurazione

''Preventivo è meglio che curare'', rifacendoci a un antico adagio. Ma curare cosa? Ad esempio, i ''sintomi'' di una polizza assicurativa sottoscritta in tutta fretta, senza preoccuparsi prima di passare al vaglio ogni singola voce del contratto. Un preventivo o - meglio ancora - tanti preventivi: e ti metti al riparo da brutte sorprese. Come fare? Grazie all'ampia gamma di servizi online, ricevere un bel preventivo personalizzato non è mai stato così semplice e comodo. E chissà che, navigando con pazienza, non ci scappi l'affarone... Di seguito, una mini-guida. Alcuni di voi sono già esperti, ma si sa: repetita iuvant.

RC Auto: scegli bene, fai più preventivi RC Auto: scegli bene, fai più preventivi

L'RC AUTO IN BREVE

Come noto, la legge prevede l’obbligo, per tutti i proprietari di un’automobile, di stipulare una polizza assicurativa di copertura, la cosiddetta RCA (Resposabilità Civile Auto), che copra da eventuali danni causati a terzi durante la guida su strada. Le opzioni di contratto offerte dalle compagnie assicurative sono poi numerose e su misura di ogni singolo caso specifico, dalle coperture accessorie a clausole a tutela sia del proprietario, sia - qualora non coincida - il guidatore. Ecco perché il preventivo, essendo sempre più vasta l'offerta di mercato, è oggi - a maggior ragione - un passaggio sacrosanto. Al fine di essere protetti da una polizza completa, ma anche per risparmiare.

IL CANALE ONLINE

Preventivo RC Auto? Online è ancora più veloce Preventivo RC Auto? Online è ancora più veloce

Prima mossa è senza dubbio quella di richiedere a più imprese un preventivo assicurazione auto e comparare le diverse tipologie di contratto, scegliendo quella più in linea con le proprie esigenze personali. Certo, il preventivo può essere richiesto anche presso gli uffici abilitati. Canale preferenziale è tuttavia il canale online: visitando i siti web ufficiali delle compagnia, in genere si ottiene un preventivo in tempi estremamente brevi. Una volta compilato l’apposito modulo elettronico inserendo le informazioni riguardanti il veicolo e il proprietario, si potrà poi scegliere se procedere direttamente all’acquisto, oppure se pensarci un altro pò. Su richiesta, sia selezionando le piattaforme online, sia optando per i canali più tradizionali, le società più affidabili mettono a disposizione del proprio cliente anche un agente che possa seguirlo di persona nella pratica di acquisto.

COME RICHIEDERE UN PREVENTIVO

Tecnicamente, quali sono i passaggi da seguire per richiedere un preventivo assicurazione auto e quali le cose da fare prima di procedere all’acquisto della polizza?

Più preventivi richiedi, più adatta a te sarà la polizza che acquisterai Più preventivi richiedi, più adatta a te sarà la polizza che acquisterai

STEP BY STEP Richiedere online un preventivo auto è molto semplice. Una volta selezionati alcuni siti di società assicurative, sarà sufficiente compilare i vari moduli, lasciandosi guidare dal programma telematico. Normalmente, i dati richiesti in via preliminare per il calcolo dell’assicurazione sono targa del veicolodata di nascita del soggetto richiedente il preventivo e proprietario del veicolo. Una volta comparati con attenzione più preventivi, si sarà in possesso di tutte le informazioni necessarie per individuare la copertura assicurativa che si ritiene più convincente. Molti portali offrono inoltre la possibilità di gestire comodamente e rapidamente dal proprio account la polizza, anche successivamente al calcolo del primo preventivo.

RC AUTO E GARANZIE ACCESSORIE

La legge italiana impone l'obbligo esclusivamente dell'RC Auto, tuttavia - a seconda del proprio profilo di automobilista - è spesso consigliabile aggiungere al contratto alcune garanzie accessorie. Di seguito, un ripasso delle principali opzioni extra, più alcune statistiche.

VEDI ANCHE



RESPONSABILITÀ CIVILE

Con responsabilità civile si fa riferimento alla polizza legalmente obbligatoria che copre i danni eventualmente prodotti, involontariamente, ad un altro veicolo e a terzi (sono inclusi i passeggeri). La copertura ha validità non solo quando il veicolo è in movimento, ma anche quando è parcheggiato su un suolo privato.

CRISTALLI

Polizza cristalli, un buon investimento Polizza cristalli, un buon investimento

È stato constatato che ogni anno circa il 5% dei veicoli circolanti subisce danni ai cristalli. Molte assicurazioni includono la copertura per danni al parabrezza, al lunotto posteriore e ai vetri laterali dell’auto. Facciamoci un pensiero.

FURTO E INCENDIO

Uno dei maggiori timori per il proprietario di un autoveicolo è il furto, infatti sono in molti a scegliere di pagare un plus per includere questa copertura nella propria polizza. Solitamente sono coperti i danni provocati da furto, tentato furto, esplosione ed incendio.

DANNI CAUSATI DA ANIMALI

La copertura per danni causati da animali ha registrato un boom di acquisti in parti del territorio che stanno soffrendo per il passaggio degli animali all’interno dei centri abitati. Si pensi, ad esempio, all’elevata concentrazione di cinghiali in alcuni territori italiani. La copertura fornisce una garanzia contro i danni causati all’automobile a alle parti accessorie dallo scontro con animali durante la guida su strada.

Attraversamento animali selvatici: in certe aree, meglio essere coperti Attraversamento animali selvatici: in certe aree, meglio essere coperti

EVENTI NATURALI

Per la copertura assicurativa riguardante gli eventi naturali vale lo stesso discorso fatto per i danni causati dagli animali. Difatti il cambiamento climatico ha sottoposto a dura prova alcune aree che sono state oggetto di inaspettati e aggressivi fenomeni atmosferici. La polizza copre i danni causati da grandine, fulmini, trombe d’aria, tempeste, uragani, frane e valanghe.

ATTI VANDALICI

A preferire una polizza che contenga un riferimento specifico agli atti vandalici sono soprattutto le persone che vivono in luoghi dove spesso si verificano grandi manifestazioni. La copertura copre i danni conseguenziali a manifestazioni, tumulti popolari e scontri con la polizia. È il vostro caso?


Pubblicato da La Redazione, 28/07/2022
Tags
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox