Pubblicato il 25/03/2020 ore 11:38

OFFROAD IN SICUREZZA I sistemi di assistenza alla guida, che facilitano i percorsi quotidiani cittadini o i viaggi in autostrada, sono un'inifinità.  Per rendere sicure anche le scamapagnate su strade extra urbane, dove lo sterrato è dietro l'angolo, i bordi strada non sono ben definiti e spesso la visibilità non è delle migliori, Ford ha messo a punto il Road Edge Detection

COME FUNZIONA In Europa la maggior parte degli incidenti stradali si verificano su strade extra urbane e sono spesso più gravi di quelli che si verificano in ambito cittadino. Il sistema ideato da Ford fornisce un valido aiuto quando i bordi delle strade secondarie diventano irregolari. Con una telecamera situata sotto lo specchietto retrovisore, il Road Edge Detection scansiona il percorso (in avanti fino a 50 metri e al lati del veicolo fino a 7 metri) e, se necessario, assiste il conducente nel riportare il veicolo in carreggiata. Pensato per assitere la guida a una velocità di marcia di 70-110 km/h, il Road Edge Detection dopo il supporto iniziale dello sterzo, se non avverte spostamenti fa vibrare il volante, per indurre la sterzata. Già disponibile in Europa a bordo di Explorer, Focus, Kuga e Puma farà parte delle dotazioni anche sui nuovi modelli in arrivo. Guarda il video per saperne di più. 

 

 


TAGS: ford Road Edge Detection