Autore:
Lorenzo Centenari

TOTO-ALLEANZE Da un socio francese all'altro, da un Gruppo che aspira alla leadership continentale, ad un altro che ha già assaporato il gusto del primato globale. Dopo che le voci di un accordo tra FCA e Groupe PSA erano state smentite, si fa ora sotto l'ipotesi di un patto tra Fiat Chrysler e Renault-Nissan. Un'alleanza tra FCA e l'Alleanza per antonomasia è ancora allo stadio di indiscrezione, tuttavia le basi esistono. Ecco perché.

IL DOPO GHOSN Ancora alle prese con le scorie dello scandalo che ha interessato l'ex comandante in capo Carlos Ghosn, il conglomerato Renault-Nissan vive oggi fase di profondi cambiamenti. Si fa largo la voce di una fusione tra i due Gruppi, sin qui alleati, ma ciascuno con la propria indipendenza. Qualora l'operazione andasse in porto, con innegabili vantaggi finanziari per entrambi, ecco la necessità di individuare un altro partner da potersi coltivare, e rilanciare le proprie ambizioni di dominio mondiale delle vendite auto. 

SHOPPING FCA A sua volta, benché abbia lasciato cadere l'assist di PSA, Torino resta alla ricerca di un alleato dalle spalle larghe insieme al quale sviluppare strategie globali in chiave commerciale e tecnologica (auto elettrica, guida autonoma). Di un avvicinamento tra FCA e Renault-Nissan si parlò anche durante la stessa era Ghosn: trattative ancora virtuali, ma chissà che un asse auto Italia-Francia non prenda forma per davvero.

UFFICIALITÀ IMMINENTE Notizia delle ultime ore, scatenata da indiscrezioni del Financial Times, è che FCA e Renault sarebbero vicine a ufficializzare una partnership, che darebbe vita a un gruppo da 33 miliardi di euro: un comunicato dei diretti interessati potrebbe arrivare già nella mattinata del 27 maggio 2019 e le ultime voci parlano addirittura di una fusione alla pari. Rimanete sintonizzati per gli aggiornamenti.


TAGS: renault fca group alleanza fca renault nissan fca-renault