Autore:
Dario Paolo Botta

SIAMO AGLI SGOCCIOLI Ecobonus a rischio stop. Stanno infatti per terminare i fondi messi a disposizione del Governo per incentivare l’acquisto di auto a basso impatto ambientale. I 20 milioni di euro stanziati lo scorso 8 aprile dall’Esecutivo sono dunque prossimi all’esaurimento. Secondo fonti della Direzione generale per la politica industriale, in cassa rimarrebbero poco più di 554.000 euro (qui il link per monitorare i fondi residui), sufficienti all’acquisto di alcune decine di auto elettriche/ibride o poco più. Si fa sempre più concreto una possibile sospensione degli incentivi fino al prossimo 7 agosto 2019, data in cui dovrebbe partire la seconda tranche di fondi destinati a incoraggiare la diffusione di auto a basse emissioni.

BASTEREBBE UN DECRETO MINISTERIALE Per scongiurare lo stop dei finanziamenti servirebbe un semplice decreto ministeriale. Questa soluzione eviterebbe l’intervento della politica, avanzando un periglioso passaggio nelle aule parlamentari, e neutralizzando un eventuale provvedimento legislativo. Per aprire i rubinetti basterebbe dunque la firma del Direttore generale per la politica industriale, la competitività e le piccole e medie imprese, che risponde al nome di Mario Fiorentino. Chi volesse usufruire degli sconti dell’ecobonus deve dunque affrettarsi: lo stop delle agevolazioni potrebbe essere addirittura una questione di ore.


TAGS: ecobonus Ecobonus auto 2019 Stop ecobonus