BYE BYE MOTORE TERMICO? È indubbio che il mondo dell’auto stia conoscendo una rivoluzione epocale. Un cambiamento che non coinvolge solamente tecnica e meccanica, ma incide in maniera determinante sul modo di concepire l’automobile. La svolta elettrica ha portato all’avvento di nuovi modelli, spinti da motori elettrici efficienti e performanti, alimentati da batterie sempre più avanzate e funzionali. Nonostante molti auspichino una rapida dipartita del motore termico a favore di quello a batterie, il Boss di Honda Takahiro Hachigo non sembra dello stesso avviso.

IBRIDO? WHY NOT In una recente intervista, rilasciata ad Automotive News, il numero uno della Casa giapponese ha dichiarato che né la guida autonoma, né l’auto elettrica sono una priorità assoluta per il Marchio nipponico. Sebbene al Salone di Francoforte 2019 abbia debuttato la nuova utilitaria full-electric Honda e, il Produttore di Minato decide di scommettere ancora sull’ibrido. “I veicoli elettrici non saranno mainstream ", ha chiosato Hachigo. “Gli ostacoli dovuti al pacco batteria delle EV e la complessità dei sistemi a guida autonoma restano ancora piuttosto elevati”.

Honda e: vista frontale

UN BUON COMPROMESSO Nei progetti di Honda l’ibrido rappresenta il giusto compromesso per garantire ai clienti consumi riotti ed emissioni contenute. A Tokyo non concepiscono dunque l’ibrido come un passaggio intermedio verso l’elettrico, ma al contrario ritengono che questa tecnologia sia, al momento, la miglior soluzione per i consumatori. Secondo Hachigo, non sono tanto i produttori che spingono per le EV, quanto invece il mercato che gonfia artificialmente i numeri dell’elettrico.

TECNOLOGIA ACERBA Per il CEO, i consumatori restano ancora scettici sull’auto a batterie, perché in fondo i costi superano i benefici. “Non credo che ci sarà un drammatico aumento della domanda di veicoli a batteria […] ci sono ancora problemi con l'infrastruttura di ricarica e l'hardware […] esistono diverse normative in diversi paesi (sull'elettrico) e dobbiamo rispettarle, quindi siamo vincolati a continuare ricerca e sviluppo sulle EV, ma in fondo non credo che questa tecnologia diventerà presto mainstream", ha concluso Hachigo.


TAGS: honda auto elettrica ev honda ev honda e