Autore:
Emanuele Colombo

LAVORI IN CORSO Il testo del nuovo Codice della Strada è arrivato alla Commissione Trasporti della Camera, presso la quale verrà discusso prima di proseguire il consueto iter. Alcune delle novità più salienti ve le avevamo già anticipate: dall'aumento del limite di velocità a 150 km/h ai ciclisti che saranno autorizzati a marciare contromano. Ecco le misure al vaglio degli esperti.

LA PAROLA AI SINDACI Grandi protagonisti del nuovo testo sono i ciclisti, che potrebbero vedersi riconosciuto il diritto di transitare contromano in qualunque via con limite di velocità inferiore a 30 km/h. Il tutto "indipendentemente dalla larghezza della carreggiata e dalla massa dei veicoli autorizzati al traffico", previa delibera del sindaco di competenza e apposizione di idoneo segnale.

DOPPIA LINEA D'ARRESTO Apposta per i ciclisti si vorrebbero poi disporre agli incroci nuove linee d'arresto poste più avanti delle linee dei veicoli, in modo da ridurre l'esposizione ai fumi di scarico. Via libera, poi, ai veicoli a pedali nelle corsie riservate ai taxi e autobus. L'utilizzo del casco, però, diventerebbe obbligatorio. Al vaglio della Commissione è anche la possibilità di aprire le piste ciclabili a skateboard, monopattini e hoverboard.

LIMITE A 150 ORARI Per le auto si vorrebbero disporre l'inasprimento delle sanzioni, l'istituzione di parcheggi riservati per le donne in gravidanza, il divieto di fumare a bordo e di usare il telefono mentre si guida. Come anticipato, è al vaglio degli esperti anche l'aumento del limite di velocità fino a 150 km/h in autostrada, sulle tratte a tre corsie.

DRESS CODE PER I MOTOCICLISTI L'accesso alle autostrade dovrebbe venire consentito anche alle moto elettriche, mentre ai motociclisti si vorrebbe imporre l'obbligo di indossare abbigliamento tecnico di sicurezza: una norma che presenterebbe non poche complicazioni attuative nella definizione stessa di abbigliamento tecnico. Il testo in Commissione, va detto, non è blindato. Vedremo quali dei provvedimenti sopravviveranno. Un pronostico? L'inasprimento delle sanzioni ce la farà senz'altro.


TAGS: codice della strada limiti di velocità nuove sanzioni ciclisti contromano