Autore:
La Redazione

I CONTI DELLA SERVA Ragioniamo con il portafoglio in mano per capire quali opportunità di risparmio ci danno le ibride. È bene ricordare anzitutto che, al momento dell'acquisto, un'auto ibrida è mediamente più cara rispetto a un'auto omologa tradizionale. Quanto? In questo mild, full o plug-in si differenziano parecchio. Si va dai circa 1000 euro in più richiesti per una mild fino qualche migliaio di euro per le plug-in, con le full come via di mezzo. Sempre che sia possibile fare un confronto diretto con una versione equivalente con motore tradizionale.

PANORAMICA Per capire quanto tempo serve per rientrare dell'investimento iniziale bisogna tenere conto anzitutto della capacità di ciascun sistema ibrido di incidere sui consumi, che di solito è inversamente proporzionale all'esborso iniziale. Per capirci, una plug-in è più cara, ma se la utilizziamo entro il range della sua autonomia in elettrico, azzeriamo il costo del carburante. Il risparmio non arriva, però, solo dai consumi: è necessario considerare anche i costi di gestione. Le auto ibride possono avere vantaggi fiscali, accesso gratuito o scontato alle ZTL, addirittura non pagare la sosta sulle strisce blu e usufruire di sconti sulla RCA con alcune compagnie assicurative. L'entità delle agevolazioni però varia in base alle politiche locali, quindi per una valutazione ad hoc vi conviene informarvi sul sito del vostro comune di residenza. Le amministrazioni locali potrebbero fare distinzioni tra ibride a benzina e ibride a gasolio, e tra le varie tipologie di ibrido.

BOLLO AUTO Partiamo dal bollo. Guardando le disposizioni regionali o provinciali si profilano vari scenari. Ci sono casi in cui l'esenzione dalla tassa automobilistica arriva a cinque anni dall'immatricolazione, per le ibride. In altri casi, invece, c'è solo uno sconto, oppure agevolazioni riservate solo ad alcune categorie. Ci sono anche regioni in cui le ibride non godono di alcun privilegio, da questo punto di vista.Supponendo di immatricolare una di queste tre auto nel Lazio, dove è prevista un'esenzione triennale dal bollo, il risparmio sarebbe di oltre 200 euro all'anno. Nel caso delle ibride il prezzo del bollo si calcola sulla sola potenza del motore termico, moltiplicando i kilowatt per la tariffa unitaria prevista nella provincia di residenza. La potenza dell'elettrico è gratis.

ZONA TRAFFICO LIMITATO Passiamo alle ZTL. Sempre senza distinzioni di genere, alle auto ibride è solitamente concesso di entrare nei centri città e, se è prevista una tassa, di non pagarla nelle zone con restrizioni al traffico. Sindaco permettendo, come sempre.A Milano, per il momento, l'ormai famosa Area C apre le porte a ibride mild, full e plug-in a costo zero. Un risparmio che va da 2 a 5 euro al giorno per chi debba transitare nel centro città dal lunedì al venerdì e negli orari di chiusura dei varchi.

BATTERIE MILD Passando invece alla manutenzione, come ci si comporta con la batteria dell'ibrido? Rappresenta un costo in più del quale ci dobbiamo preoccupare? Nel caso della Suzuki Swift la garanzia copre le componenti del mild hybrid (batteria inclusa) per 5 anni o 100.000 km. Il mild è una tecnologia semplice, facilmente integrata al resto della meccanica. Ma come per tutte gli ibridi, l'eventuale sostituzione della batteria fuori garanzia presenta un conto salato: circa 1250 euro.

BATTERIE FULL Toyota dichiara per la C-HR costi di manutenzione ordinaria pari a quelli di un'auto a benzina o a gasolio dello stesso tipo e classe. Nei tagliandi sono previste diagnosi ad hoc per le componenti dell'ibrido, che sono garantite 5 anni o 100.000 km. Oltre queste soglie, la garanzia della batteria può essere estesa di un ulteriore anno o di 15.000, fino al decimo anno di vita, se supera un check up specifico presso la rete ufficiale. Anche qui, scaduto il termine dalla garanzia cambiare la batteria ha un costo elevato: 2528 euro.

BATTERIE PLUG IN Come tutte le Mitsubishi, anche l'Outlander PHEV gode di una garanzia di 5 anni. La batteria di trazione ha una copertura di 8 anni limitata a 160.000 chilometri, con garanzia da parte della Casa che in quel tempo o in quel chilometraggio conserverà una capacità del 70% o superiore. Usciti dalla copertura, sostituirla costa cista 5.100 euro, montaggio e IVA esclusa.In tutti questi casi, dunque, è bene valutare di estendere il più possibile la batteria.


TAGS: toyota suzuki mitsubishi auto ibride speciale ibride