Autore:
Federico Sardo

NOVITÀ ATM, BIGLIETTO A DUE EURO Dopo tante discussioni, polemiche e anticipazioni il momento è arrivato davvero: aumenta il biglietto ATM, che ora costa due euro tondi. Ma cosa cambia in concreto? Quali sono le novità per quanto riguarda tariffe, abbonamenti, zone, sconti, agevolazioni? Vediamo tutto nel dettaglio.

VALIDITÀ PIÙ LUNGA La prima novità molto significativa è che il biglietto, ora a due euro, adesso ha una validità di 90 minuti per tutti i mezzi. In passato il biglietto aveva validità di 90 minuti ma soltanto su tram e autobus, mentre per la metropolitana era necessario timbrare un nuovo biglietto per ogni viaggio. Ora non è più così: una novità molto conveniente soprattutto nel caso di brevi commissioni, che possono prevedere ora l'andata e il ritorno con un unico biglietto.

LE NUOVE AREE Il nuovo biglietto inoltre avrà validità non solo nell'area urbana di Milano ma su tutto il territorio della Città Metropolitana, incluse Monza e Brianza, sui treni di Trenord e nei 21 comuni di prima fascia dell'hinterland, inclusi Rho Fiera, Sesto San Giovanni, Rozzano, San Donato, Bresso, Bollate, Segrate, Cinisello Balsamo, Vimodrone, Cesano Boscone, Corsico, Settimo Milanese, Novate, Cologno Monzese e Peschiera Borromeo. 

SCONTI E AGEVOLAZIONI Vediamo poi nel dettaglio sconti e agevolazioni. Una novità è lo sconto del 50% sull'abbonamento annuale per i genitori con almeno tre figli a carico. Ci saranno anche alcune categorie che avranno diritto all'abbonamento gratuito: si tratta dei minori di 14 anni e degli over 65 con un Isee inferiore a 16mila euro. Viaggiano gratis anche gli insegnanti che accompagnano le scolaresche e, a differenza che in passato, non sarà più necessario timbrare un biglietto apposito per gli animali da compagnia.

COSA NON CAMBIA Il prezzo dell'abbonamento per i giovani, che si estende ora fino ai 27 anni (in precedenza 26), resta invariato, come le agevolazioni per chi ha un Isee sotto i 28mila euro (mensile a 22 euro e annuale a 200), che ora però si estendono fino ai 30 anni di età. Sono previste poi altre agevolazioni per categorie particolari come gli over 65 con Isee tra 16 e 28mila euro (abbonamento annuale a 200 euro), per i detenuti in permesso, i disoccupati, e le persone con Isee inferiore a 6mila euro (un abbonamento annuale a 50 euro).

BIKEMI INTEGRATO Potenziata poi l'integrazione con BikeMi: l'abbonamento al servizio di bike sharing si potrà caricare direttamente sulla tessera Atm, e le tariffe si abbassano. Per gli abbonati Atm il costo di BikeMi cala da 29 a 12 euro fino ai 27 anni di età, e da 29 euro a 24 per tutti gli altri.

E I VECCHI BIGLIETTI? Un'ultima domanda molto importante: fino a quando avranno validità i biglietti venduti in precedenza? La risposta è fino al 12 ottobre. Gli abbonamenti invece saranno utilizzabili fino al termine della validità.

LA DICHIARAZIONE Che cosa ha dichiarato il Comune rispetto alle novità che riguardano Atm e il trasporto pubblico milanese? L'assessore alla Mobilità e Lavori pubblici Marco Granelli ha spiegato così le decisioni in merito: “Abbiamo realizzato una profonda riforma del sistema tariffario a favore di chi sceglie il trasporto pubblico. Stiamo investendo sullo sviluppo della rete, anche a fronte di minori risorse da parte del Governo e della Regione, e teniamo alta la qualità del servizio. Con questa riforma, sebbene sia aumentato il costo del singolo biglietto, abbiamo tutelato di più lavoratori, pendolari, famiglie, giovani e anziani rispetto a turisti e utenti occasionali. Una rete di trasporto collettivo efficiente, veloce, capillare con tariffe eque su un territorio sempre più ampio è la risposta al crescente bisogno di mobilità di cittadini e utenti e alla necessità di migliorare la qualità dell’aria che respiriamo”.

 

 


TAGS: atm metropolitana milano nuovo biglietto atm novità atm milano biglietto due euro