News

Anteprima: Jeep Cherokee 2005


Avatar Redazionale , il 12/04/04

17 anni fa -

Il colpo d'occhio è quello di sempre, con i fari tondi e la mascherina a sette tagli verticali, confermate ancora una volta come icone della Jeep. E gira e rigira le modifiche per il model year 2005 sono piuttosto misurate e tutte concentrate nel frontale.

IN SECONDO PIANO

Il suo è un destino un po’ beffardo. Fosse stata presentata in un’altra circostanza, la versione ristilizzata della Cherokee avrebbe magari avuto addosso l’attenzione del pubblico e degli addetti ai lavori. Invece, a New York, in questi giorni a tenere banco è sua sorella maggiore, la Grand Cherokee, che nella Grande Mela fa la sua prima uscita mondiale. I flash dei fotografi sono così (quasi) tutti per lei e alla Cherokee resta solo il ruolo di attrice non protagonista. Forse è più giusto così, comunque.

PIU’ ACQUA E SAPONE

 Fari tondi e griglia secondo tradizione quindi, mentre nuova è la forma dei paraurti, che rispetto alla serie attuale guadagnano un andamento più lineare e pulito, così come fendinebbia e indicatori di direzione hanno foggia inedita. Nulla di particolarmente eclatante, insomma, e lo stesso vale anche a livello dell’abitacolo dove la novità più saliente (!) consiste nel riposizionamento degli interruttori degli alzacristalli. Inizialmente sistemati in posizione troppo arretrata sul tunnel centrale e piuttosto scomodi da azionare, sono trasferiti vicino alla base del cambio. A completare il quadro delle modifiche vi sono poi nuove grafiche per gli strumenti e migliorie ai sedili.

RENEGADE

Un domani, a rimescolare un po’ le carte, potrebbe arrivare la versione Renegade, che per ora non è stata importata ufficialmente in Italia. Sino a oggi caratterizzata solo da una particolare dotazione di accessori tecnici (sinceramente un po’ pacchiani), questa Cherokee si distingue ora per un frontale diverso dal resto della gamma.

IN AVANSCOPERTA

Il nuovo muso s’ispira in modo più evidente al look del modello bandiera della Casa, ovvero alla Wrangler. Il bordo del cofano motore corre dritto, senza quelle bombature che sulle altre versioni danno continuità al disegno dei fari. Il sospetto è che il suo compito sia quello di sondare il terreno: piacesse, questo disegno potrebbe fare scuola.

Ma qui stiamo parlando di futuro anteriore quando ancora anche quello prossimo è incerto. A oggi non si sa infatti nulla di certo circa prezzi ed epoca di lancio della Cherokee 2005. Visto il nome del model year, però, viene facile pensare che la troveremo solo dopo l'estate se non proprio sotto l’albero di Natale.


Pubblicato da Paolo Sardi, 12/04/2004
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox