News

Al debutto la nuova Ferrari Gianni Agnelli


Avatar Redazionale , il 07/02/03

18 anni fa -

Ancora un nome di persona per una Ferrari: dopo la Enzo ecco la Gianni Agnelli. Si chiamerà così la nuova monoposto di Maranello: esattamente F2003 GA. Presentata come una diva, con diretta Tv e Vip di contorno, sarà più compatta e potente della precedente.

Diretta Tv: mai successo prima per la presentazione di un’auto, monoposto o sportiva che sia. Ma la Ferrari ci ha abituato ai record. E prima ancora di toglierle il velo una sorpresa: la nuova rossa si chiamerà F2003 GA, in onore di Gianni Agnelli. Una presenza, quella dell’Avvocato, che si respirava intensamente all’interno della Nuova Logistica dove, davanti a un pubblico selezionato, sono stati tolti i veli alla nuova monoposto Ferrari.

Sarà un’altra Ferrari da record? Riuscirà a eguagliare le 15 vittorie su 17 gare del modello che l’ha preceduta? A parole, quelle dei piloti, dei progettisti e del top management, si direbbe di sì. “Vogliamo il quinto titolo consecutivo costruttori e il quarto piloti” ha detto senza tanti giri di parole Luca di Montezemolo.

E le premesse sembrano esserci tutte. La nuova vettura è tutta nuova, a cominciare dal telaio, dal motore, dal disegno. Ancora più compatta della precedente, con un 10 cilindri (il nome è 052) più leggero (solo 85 kg al netto di liquidi ed elettronica), con una V ancora più aperta per ottenere un baricentro più basso.

Ridotto nelle dimensioni ma ancora più potente il nuovo motore avrà dagli 850 ai 900 cv (sono indiscrezioni perché come abitudine la Ferrari non rilascia informazioni sulla potenza e sul numero di giri). Si sa però che saranno 200 i giri in più rispetto al motore precedente, che basamento, teste cilindri, organi dei manovellismi, sono tutti completamente nuovi. In pratica un motore nuovo anche se può considerarsi una evoluzione del 051 dello scorso anno, più leggero del 4% e più piatto.

Lo scopo è quello di migliorarne le prestazioni soprattutto nelle partenze cercando di mantenere l’affidabilità straordinaria dimostrata dal 051. A tale scopo è stato modificato anche il cambio che avrà un selettore delle marce ancora più veloce, con un servosterzo completamente riprogettato.

Un retrotreno più compatto grazie alla riduzione degli ingombri del motore ha inoltre portato maggiori vantaggi all'aerodinamica, così come la parte anteriore che si annuncia rivoluzionaria, con il muso rialzato, in controtendenza con tutte le altre F1 del circus. La F2003GA ha nuovi radiatori, nuove sospensioni, maggiore efficienza aerodinamica. E’ più corta e più stretta della precedente, e più leggera.

Novità importanti che vanno verificate sul piano dell’affidabilità. La F2003 non sarà infatti presente a Melbourne, al via del Campionato 2003. E non sarà in pista nemmeno nelle altre tre successive gare di inizio campionato. Molto probabilmente la nuova vettura farà il suo debutto a Imola, sempre che i test diano positivi. Del resto perché rischiare quando la vecchia F2002 riesce ancora a stare davanti alle nuove Williams, McLaren e compagnia dicendo?

Quanto agli uomini: “squadra vincente non si cambia”. Tutti riconfermati i big, con la sola novità dell’arrivo di Felipe Massa, brasiliano con origini pugliesi, tanta simpatia e un italiano parlato da far arrossire Schumacher, che per dire due parole (in pessimo italiano) ha dovuto leggere un bigliettino. Massa affiancherà Luca Badoer nel compito di collaudatore.

WALLPAPER  1024x768  800x600  1024x768  800x600  1024x768  800x600
1024x768
800x600  1024x768  800x600*Clicca sull'immagine, ti apparirà l'ingrandimento. Poi punta il mouse sull'immagine ingrandita, clicca il tasto destro e scegli "Imposta come sfondo".


Pubblicato da Gilberto Milano, 07/02/2003
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox