Tesla Semi: prezzi e reazioni dei trasportatori al camion elettrico
Camion elettrico

Tesla Semi: i prezzi e le reazioni degli autotrasportatori


Avatar di Emanuele Colombo , il 24/11/17

3 anni fa - La Fercam di Bolzano ordina un Tesla Semi, gli inglesi lo criticano

La Fercam di Bolzano, ordina un Tesla Semi, la Road Haulage Association critica il camion elettrico, di cui Tesla svela i prezzi

SVELATI PREZZI E VERSIONI L'azienda di Elon Musk ha svelato i prezzi del Tesla Semi, le cui prime consegne sono previste per il 2019: si parte da 150 mila dollari per la versione ad autonomia ridotta, capace di percorrere fino a 480 km con una ricarica completa. La variante con 800 km di autonomia, che è quella di cui tutti i media hanno parlato, avrà un prezzo di 180 mila dollari. Si noti che oggi il prezzo medio per un camion tradizionale negli USA è di circa 120 mila dollari.

IL PREZZO DEI PRIMI Tesla ha poi alzato la cifra necessaria per la prenotazione del suo camion elettrico e la richiesta è passata dai 5 mila dollari iniziali agli attuali 20 mila dollari. Pesante l'aggravio di costo per chi vorrà accaparrarsi uno dei primi esemplari della Tesla Semi Founder Series: si parla di 200 mila dollari, che andranno pagati tutti immediatamente all'ordine, in luogo della prenotazione.

VEDI ANCHE



PURCHÉ SE NE PARLI Per Tesla, sui media, è un momento d'oro: la discussa presentazione del camion elettrico Tesla Semi e dell'auto Tesla Roadster 2 sta creando una lunga onda di reazioni e speculazioni sul futuro dell'azienda. Tutte molto controverse, va detto, visto che anche parlando della motrice per autotreni arrivano segnali di curiosità, ma anche decise stroncature. Non di meno se ne parla. L'azienda di trasporti Fercam di Bolzano, per esempio, poco dopo la presentazione ha versato i 5 mila dollari che all'epoca bastavano per prenotare uno dei camion elettrici Tesla.

IL CAMION DEL FUTURO "Se il Tesla Semi sarà in grado di mantenere ciò che è stato promesso alla sua presentazione ufficiale possiamo attenderci una vera rivoluzione per il traffico pesante", dice Hannes Baumgartner, amministratore delegato dell'azienda. Di parere opposto è la Road Haulage Association (RHA), ossia la più importante associazione di autotrasportatori del Regno Unito, per nulla impressionata dalle caratteristiche sbandierate da Elon Musk per il suo Tesla Semi.

AVANTI DI 20 ANNI Il camion elettrico di Tesla sarebbe infatti in grado di raggiungere la velocità di 60 miglia l'ora (circa 96 km/h) da fermo in soli 5 secondi, ma: “Ai trasportatori non interessano questi numeri dichiarati [...] perché la velocità dei mezzi da trasporto è limitata a 56 miglia l'ora", ha commentato Rod McKenzie, consulente per le politiche di RHA. L'opinione dell'associazione è che i camion elettrici siano il futuro, ma non nel breve termine: “Di pancia, direi che mancano 20 anni”, ha concluso McKenzie.


Pubblicato da Emanuele Colombo, 24/11/2017
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox