C'ERA UNA VOLTA A HOLLYWOOD Uscirà il 18 settembre nei cinema italiani C'era una volta a Hollywood, il nuovo e attesissimo film di Quentin Tarantino. Non è esattamente un film di corse automobilistiche ma non mancano macchine d'epoca, tra cui una splendida MG e una Cadillac, quasi co-protagonista del film. Nel cast ci sono Leonardo Di Caprio, Brad Pitt e Margot Robbie, oltre a star come Al Pacino e Kurt Russell in ruoli minori. La storia è quella dell'attore televisivo in declino Rick Dalton (Di Caprio) e della sua storica controfigura Cliff Booth (Pitt) nella Los Angeles della fine degli anni Sessanta, proprio quella dei delitti della Family di Charles Manson, in cui rimase vittima anche Sharon Tate (Robbie), la moglie di Roman Polanski.

DIETRO LE QUINTE Una cosa che tutti i commentatori (nonché il pubblico americano che già da quest'estate ha avuto modo di vedere in sala C'era una volta a Hollywood) hanno fatto notare, è l'incredibile livello di dettaglio con cui Tarantino ha ricostruito la Los Angeles dell'epoca e le sue strade, che ovviamente includono anche moltissime macchine (ma anche autobus e furgoni). Nulla è stato fatto in CGI ma tutto è stato ricostruito o rispolverato dopo qualche decennio. Quattro isolati di Hollywood Boulevard sono stati chiusi al traffico e interamente trasformati, oltre che riempiti di veicoli del tempo. In un film vengono solitamente utilizzati tra le 300 e le 500 automobili, in C'era una volta a Hollywood il numero arriva quasi a duemila.

La Cadillac Coupe de Ville del 1966 di C'era una volta a Hollywood

CADILLAC Pitt e Di Caprio passano molto tempo in macchina nel film, sulle strade di LA, e una vera e propria coprotagonista della pellicola è la Cadillac Coupe de Ville del 1966 color giallo crema su cui i due si muovono. Non si tratta di una macchina qualsiasi: è proprio quella che Michael Madsen (Mr. Blonde) guida in Le Iene, il primo film di Tarantino. Madsen ha tenuto l'auto nel suo garage per tutti questi anni, ed è stata rispolverata appositamente.

VW KARMANN-GHIA Nel film, il personaggio di Leonardo Di Caprio ha perso la patente per guida in stato di ubriachezza, e pertanto è sempre accompagnato in giro da Brad Pitt, che nel suo ruolo di autista è un pilota attento e sicuro. Quando invece guida la sua auto, una Volkswagen Karmann-Ghia del 1964, il suo stile al volante cambia completamente, diventando molto più spericolato. Quest'auto potrebbe sembrare una citazione di Kill Bill, ma Tarantino in realtà ha dichiarato che l'ha scelta perché era la macchina che guidava suo padre. Non era esattamente un bolide irresistibile, e pertanto per il film è stata pimpata con il motore di una Subaru.

IL FURGONE GMC In una scena del film viene mostrata la riproposizione di un vecchio show televisivo, The F.B.I., ma il protagonista (originariamente interpretato da Burt Reynolds) viene sostituito dal personaggio di Leonardo Di Caprio. Per la produzione si è trattato di replicare non soltanto la location e il clima dell'episodio originale, ma anche un raro furgone militare GMC. Sarebbe stato molto complicato, se non fosse che Steven Butcher, la persona che si è occupata di reperire le auto per il film, è riuscito a trovarne uno esattamente identico nella collezione di un appassionato.

La MG TD dei primi anni Cinquanta guidata da Polanski e Tate nel film

POLANSKI E MANSON Come dicevamo, nel film compaiono anche i personaggi di Roman Polanski e di sua moglie Sharon Tate. Trattandosi di una coppia di successo, la loro auto è più lussuosa di quella dell'attore in declino messo in scena da Di Caprio, e i due guidano una MG TD dei primi anni Cinquanta. In C'era una volta a Hollywood ci sono anche le vetture guidate da Charles Manson e dai membri della sua Family: il furgoncino del 1952 della Continental Bakery è "impersonato" da un International Harvester Metro Mite, e sullo schermo compare anche la macchina di Tex Watson: una Ford Galaxie gialla del 1959. Butcher ha dichiarato in un'intervista: "È una replica molto precisa dell'auto che è stata utilizzata per compiere i delitti. Avevo trovato anche quella macchina vera e propria nella collezione di un tipo, e lui ce l'aveva proposta. Ma ne ho parlato con Quentin e abbiamo deciso che sarebbe stato davvero di cattivo gusto avere la vera macchina sul set".


TAGS: cinema leonardo di caprio margot robbie brad pitt quentin tarantino c'era una volta a hollywood al pacino kurt russel