Autore:
Emanuele Colombo

DA RECORD Volkswagen negli USA dovrebbe ricomprare le 480 mila auto dello scandalo dieselgate: lo riportano molte fonti autorevoli tra cui Reuters e il Financial Times. Sarebbe la più grande operazione di questo tipo. La proposta sarebbe stata già accettata ieri a San Francisco dal giudice della corte federale Charles Breyer.

SUPERVALUTAZIONE Si dice che i proprietari delle auto “difettose” abbiano due anni per decidere se accettare, per la vendita, il valore di mercato dei propri veicoli calcolato a settembre 2015, cioè prima che lo scandalo ne deprezzasse il valore. A tale quotazione si aggiungerebbe un'ulteriore compensazione in contanti. 


TAGS: volkswagen usa dieselgate