Autore:
Giulia Fermani

PIU' DONI PIU' RICEVI Ci sono tante cose che si possono fare con la propria fama ma la migliore è certamente metterla al servizio di chi è meno fortunato. E' quello che ha fatto Luca Argentero, vice presidente dell'associazione 1 Caffé Onlus. Ed è quello che anche Kia fa ogni anno, sostenendo attività legate alla salvaguardia dell'ambiente, alla ricerca medica e ai bambini più sfortunati. Quest'anno l'hanno fatto insieme, Kia e Luca Argentero, con il progetto Together for children, rivolto proprio ai bambini che in tutto il mondo soffrono per svantaggiate condizioni economiche, fisiche e psicologiche. 

LA COLLABORAZIONE Cinque progetti, un solo comun denominatore: i bambini. Il progetto di Beniamino Savio e Luca Argetero, rispettivamente presidente e vice presidente di 1 Caffè Onlus, ha convinto Kia che ha deciso di devolvere all'Associazione l’equivalente di “due Sportage super accessoriate".  La volontà di "trasformare la solidarietà in una buona abitudine quotidiana" si è tradotta nel finanziamento da parte della Casa di cinque progetti rivolti all'assitenza di bambini affetti da gravi patologie, alla ricerca e alla scolarizzazione, dall'Italia alla lontana India. 

I PROGETTI FINANZIATI DA KIA La solidarietà di Kia è andata alla neonata Ortobi Onlus, dove tre ortopedici promuovono l’assistenza ai loro piccoli pazienti ortopedici; all'asilo Anita e i suoi fratelli, dove bambini un po' speciali possono imparare e divertirsi immersi nella natura e alla onlus Fai sorridere un bambino, che si occupa di scolarizzazione in India. Le altre due onlus a cui Kia ha rivolto la sua generosità sono Punto e Virgola Onlus, dove designer e terapisti si prodigano per dare la possibilità a bambini con difficoltà motorie e cogntive di migliorare il loro presente e futuro, attraverso la cultura del gioco terapeutico e Uffi-Amici per la pelle, nata insieme a due gemelline afflitte da una rarissima malattia genetica, la Ittiosi Lamellare, per sostenere la ricerca su questa patologia per cui non esiste ancora una cura. 


TAGS: kia luca argentero beneficienza together for children