Pubblicato il 29/06/20

YAMAHA A 4 RUOTE Ci fu un tempo - era il 1992 - in cui Yamaha pensò di realizzare una supercar a 4 ruote: era la OX99-11, una concept con motore V12 di provenienza Formula 1. Oggi quell'auto rivive in OX-2020, render di Gaspare Conticelli. Scopriamolo.

DI CONCEPT IN CONCEPT Una OX99-11 di serie non vide mai la luce (ne furono costruite solo 3), e con ogni probabilità, anche la OX-2020 resterà soltanto un sogno. La Yamaha a 4 ruote aveva un motore V12 da 3,5 litri capace di 400 CV a 10.000 giri al minuto, abbinato ad un cambio manuale a 6 marce. Un'auto davvero singolare, con un abitacolo a due posti in tandem (foto sotto). E la sua erede...virtuale?

La Yamaha OX99-11

INIEZIONE DI MODERNITÀ Nuova OX-2020 si adatta ai tempi, assumendo linee più morbide e aerodinamiche rispetto alla progenitrice: la conformazione dell'anteriore, con il paraurti facente funzione di alettone, è rimasta fedele mentre i fari sono stati sostituiti da più moderni unità a LED. Il corpo centrale della OX-2020, oltre a vantare l'abitacolo in pieno stile sport prototipo, vede la presenza di prese d'aria laterali e sul cofano, nonché di una sul tetto (l'auto è a motore centrale), proprio come la Yamaha originaria. Posteriormente l'auto va appiattendosi, assumendo uno stile retrò, anche per merito dei quattro gruppi ottici a LED di forma quasi rettangolare.

Yamaha OX-2020: vista 3/4 posteriore

OX-2020 Il render di Gaspare Conticelli, in fin dei conti, altro non è che una moderna proiezione di un'auto mai prodotta. Ma non per questo meritevole di minore considerazione, anzi: siamo certi che l'idea di una Yamaha a quattro ruote (e supersportiva) infiammerebbe più di un appassionato...


TAGS: yamaha Yamaha OX99-11 Yamaha OX-2020 Yamaha 4 ruote Yamaha concept