Pubblicato il 04/10/20

PASSIONE MOTORI Se per voi guidare l’automobile non è solo percorrere la strada casa-ufficio nel traffico, andare a fare la spesa o raggiungere i luoghi di villeggiatura, ma è una passione vera, di quelle che si concretizzano sull’asfalto ruvido di un circuito, nel festoso caos di un track day, allora continuate a leggere. 

TELEMETRIA PORTATILE Race Navigator è uno strumento di telemetria che sfrutta telecamere e dati dell’auto per registrare i giri compiuti durante una sessione su pista: il sistema combina tra loro i video dei giri con la telemetria dell’auto, con valori che comprendono velocità, forza G, frenate, acceleratore e molto altro. Così facendo è possibile analizzare il proprio stile di guida, capire dove si commettono gli errori che fanno perdere tempo, e migliorare le prestazioni in pista.

Race Navigator One

FACILE DA USARE Tutti i sistemi RN integrano telecamere che registrano in alta definizione i giri percorsi. I filmati possono poi essere scaricati sul proprio computer, oppure visti direttamente sullo schermo del dispositivo, per rivedere al volo un momento importante. La app dedicata (Navigator Connect) permette di controllare il sistema RN tramite lo schermo dello smartphone o del tablet; in pista, però, si può tranquillamente gestire tutto dallo schermo touch screen del dispositivo stesso. L’interfaccia utente è molto semplice, e contiene tutto quello che serve: qualche opzione di personalizzazione, e una dashboard con le informazioni sul giro attuale, compresa la velocità e i giri motori, il tempo e un pulsante per richiamare le analisi post giro. 

Race Navigator: per analizzare i propri tempi sul giro in pista

ANALISI POST-GARA Una volta che l’auto è stata parcheggiata nuovamente ai box, i dati raccolti possono essere inviati tramite wifi al proprio device, sia esso uno smartphone, un tablet o un PC. La comodità di poter analizzare un giro (con tanto di video) direttamente sul tablet permette di riguardare alcuni passaggi già direttamente al paddock, lasciando le analisi più approfondite a un momento successivo, su computer, con uno schermo di maggiori dimensioni. Si possono confrontare e analizzare i diversi giri, avere una visuale aerea del tracciato con le traiettorie evidenziate, sfruttare la funzione Time Slip per verificare quanti secondi si sono persi in una curva presa male. Capire dove si sbaglia, insomma, è davvero semplice, e di conseguenza anche evidenziare le aree di miglioramento.

Race Navigator permette anche il confronto con altri piloti

PER TUTTE LE TASCHE A seconda del budget che vi interessa dedicare a un dispositivo di questo genere, ci sono diverse versioni del Race Navigator: il modello di ingresso RN Lite costa poco più di 1.500 euro e comprende una telecamera ad alta definizione da montare sul cruscotto, memoria di 64 GB e un supporto per il montaggio. A poco meno di 3.000 euro si trova invece il più completo RN One, che aggiunge una seconda videocamera, il supporto per una terza, e un supporto per auto racing. 

TANTI ACCESSORI Se la cosa vi stuzzica, esiste una pletora di accessori per aumentare il quantitativo di informazioni raccolte, come i connettori per raccogliere dati tramite i protocolli OBD e CAN, o il modem per la telemetria in tempo reale. In questo modo si possono ottenere informazioni sulla posizione dell’acceleratore, la temperatura dell’acqua, i giri motore e molto altro. Per gli amanti delle esibizioni, c’è anche un modulo per streammare in diretta la telemetria raccolta da Race Navigator.

Race Navigator a bordo auto

ALTRI USI Race Navigator si presta a molti altri usi, comunque: il software - optional - Street Mode permette di utilizzare RN per misurare le prestazioni dell’auto come accelerazione da 0 a 100 km/h, spazi di frenata, ecc. Il pacchetto Endurance Taxi Mode consente di salvare i dati su una memoria esterna - come una chiavetta USB - per poter passare rapidamente i dati al team durante una pausa di gara.

DOVE COMPRARLO Prodotto dall’azienda tedesca RN Vision, i dispositivi Race Navigator possono essere ordinati online all’indirizzo www.race-navigator.com. Il sito è in lingua inglese o in tedesco.


TAGS: track day telemetria Race navigator rn