Paul Walker: all'asta la collezione di auto dell'attore
Fast & Furious

All'asta la collezione di auto di Paul Walker


Avatar di Federico Sardo , il 03/10/19

2 anni fa - Tra le auto in vendita BMW M3, Chevrolet, Ford Mustang, Nissan R32

Paul Walker: all'asta la collezione di auto dell'attore. Tra queste sette BMW M3, Chevrolet, Ford Mustang, Nissan R32 e anche moto

LA COLLEZIONE DI PAUL WALKER Va all'asta la collezione di auto di Paul Walker, il mitico attore che nella saga di Fast and Furious ha interpretato Brian O'Conner. Scomparso tragicamente nel 2013 in un incidente con la sua Porsche Carrera GT (di cui in quell'occasione era passeggero), Walker era un grandissimo appassionato di motori, e ora la casa d'aste Barrett-Jackson, specializzata in auto d'epoca e supercar, mette in vendita 21 esemplari della sua collezione privata.

L'ASTA L'asta si svolgerà a Scottsdale nel 2020 e i motivi di interesse non sono pochi. Innanzitutto tra le auto per cui si potrà fare le proprie offerte ci sono ben sette modelli di BMW M3 (di cui due E30 e cinque E36 Lightweight: è il maggior numero di Lightweight mai venduto in una singola asta). C'è materiale anche per gli appassionati di auto d'epoca, soprattutto di Chevrolet: una Nova Wagon dl 1963, una Chevelle Wagon del 1964 e una II Nova del 1967. 

VEDI ANCHE



All'asta la collezione di auto di Paul Walker All'asta la collezione di auto di Paul Walker

LA MUSTANG COME NUOVA Altri esemplari notevoli della collezione che verranno venduti ai migliori offerenti sono una Nissan R32 Skyline del 1989 da corsa e una Nissan 370Z custom del 2009 con pochissimi chilometri, comparsa anche in Fast & Furious 5. Una delle stelle più luminose tra quelle che andranno all'asta è poi una Ford Mustang Boss 302S del 2013 che non è mai stata in strada. Arricchiranno l'offerta anche una Audi S4 del 2000, un pickup Ford F250 del 2003, un pickup GMC Sierra del 2004, una Toyota Tundra del 2006, nonché svariate moto, tra cui una Harley Davidson RS del 2005. Preparate il libretto degli assegni!


Pubblicato da Federico Sardo, 03/10/2019
Vedi anche
Logo MotorBox